Me
HomeEsteri

Cile, un aereo militare con 38 persone a bordo è scomparso dai radar

L'aereo militare era in volo dalla città meridionale di Punta Arenas verso una base in Antartide. Dopo un'ora e venti minuti dal decollo, si sono interrotti i contatti con la base. Pinera: "Sgomento"

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 10 Dic. 2019 alle 07:33
Immagine di copertina

Cile, scomparso un aereo militare con 38 persone a bordo

Un aereo militare con 38 persone a bordo è scomparso dai radar nel pomeriggio di lunedì 9 dicembre 2019 in Cile. Il velivolo, un Hercules C-130, era decollato intorno alle 16:55 dalla città meridionale di Punta Arenas, che si trova a circa 3mila chilometri da Santiago. La destinazione era una base situata in Antartide.

A bordo si trovavano 17 membri dell’equipaggio e 21 passeggeri, tra i quali anche 3 civili. Secondo quanto dichiarato dall’aeronautica cilena, il contatto radio con l’aereo militare è stato perso alle 18:13. Da allora, non ci sono state più notizie. E adesso sono in corso le ricerche, con aerei e navi della Marina cilena, per ritrovare il velivolo e riscostruire cosa sia successo.

In un tweet, il presidente del Cile Sebastian Pinera ha dichiarato di essere “sgomento”. Per questo motivo, si è messo subito in volo verso Punta Arenas insieme al ministro degli Interni Gonzalo Blumel. I due incontreranno il ministro della Difesa Alberto Espina per monitorare la missione di ricerca e salvataggio.

L’aereo militare scomparso doveva svolgere attività di supporto logistico. Il personale a bordo si stava recando alla base antartica per ispezionare la conduttura di rifornimento di carburante galleggiante della base ed effettuare un trattamento anticorrosivo nella struttura.

Si tratta dell’ultimo, tragico episodio in Cile in un periodo in cui il Paese sudamericano è attraversato da centinaia di manifestazioni di piazza contro il governo Pinera e le disuguaglianze sociali ed economiche. Il bilancio parziale dopo due mesi di proteste parla di almeno 26 morti e oltre 12mila feriti, secondo l’Organizzazione degli Stati americani. Le persone arrestate sono oltre 16mila.

Leggi anche:

Proteste in Cile, tutto quello che c’è da sapere riassunto in sei punti

Cile, la bellissima coreografia contro la violenza sulle donne: “Lo stupratore sei tu!” | VIDEO

Dopo il Cile anche in Colombia esplodono le proteste anti-governative per chiedere maggiore giustizia sociale