Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Vandali distruggono con un mattone le sue uova, cigno femmina muore di “crepacuore”

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 23 Giu. 2020 alle 13:42
21k
Immagine di copertina

Cigno femmina morto di crepacuore: uova distrutte con mattoni da vandali

Un elegante esemplare di cigno femmina è stato trovato morto in questi giorni vicino al suo nido a Kearsley, nel canale di Manchester: secondo alcuni attivisti, l’animale sarebbe deceduto di “crepacuore” dopo che alcuni vandali hanno distrutto le sue uova a colpi di mattoni. Era il 20 maggio scorso quando un gruppo di ragazzi, che la polizia locale sta cercando di identificare, ha lanciato mattoni e pietre sul nido dove il cigno femmina, con il suo compagno, stava accudendo sei uova. Tre di queste sono andate distrutte, mentre nei giorni successivi altre due sono scomparse, molto probabilmente a causa di alcuni cani randagi o di qualche predatore. Era così rimasto un solo uovo da covare per il cigno femmina, che ha continuato però a svolgere il suo ruolo prima del triste epilogo.

Tutto è iniziato quando il cigno maschio ha deciso di lasciare il nido e la compagna per volare via. L’animale, evidentemente, non ha retto allo stress dell’abbandono dopo quello della perdita della sua covata. E così all’inizio di questa settimana il cigno femmina è stato trovato morto nel nido. E’ stato Sam Woodrow, attivista per la fauna selvatica, a denunciare la cosa: “Non c’è molto che io possa dire. Probabilmente è morta per il cuore spezzato dopo aver perso le sue uova e il fedele compagno volato via”, ha dichiarato. Dopo la denuncia, il Rspca (Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals, un ente benefico a tutela degli animali con sede nel Regno Unito) ha deciso di avviare un’indagine sui vandali che hanno lanciato i mattoni contro le uova: “I cigni, i loro nidi e le loro uova sono protetti dal Wildlife and Countryside Act del 1981. Chiediamo a chiunque abbia informazioni di contattarci”, hanno fatto sapere dal Rspca.

Leggi anche:

1. Lago di Garda, prese a sassate le uova di mamma cigno: muoiono tutti i pulcini / 2. I 20 buoni motivi per cui i turisti devono tornare in Italia secondo il Telegraph / 3. Coronavirus: perché si parla di Cigno Nero? Ecco il suo significato

21k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.