Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La cannabis per uso ricreativo sarà legale in Illinois dal 1 gennaio 2020

Immagine di copertina

La nuova legge prevede di generare più di 57 milioni di dollari in nuove entrate fiscali per lo Stato nel 2020

La cannabis per uso ricreativo sarà legale in Illinois dal 1 gennaio 2020

Dal 1 gennaio 2020 nello Stato dell’Illinois, in America, la marijuana per uso ricreativo sarà legale. Da quella data, infatti, le persone che hanno compiuto 21 anni d’età potranno comprare fino a 30 grammi del fiore della marijuana, 5 grammi di concentrato o 500 grammi di prodotti contenenti THC acquistabili presso rivenditori commerciali autorizzati in tutto lo Stato.

Una svolta importante, anche se in America sono già molti gli Stati che considerano legale la cannabis a uso ricreativo. Così i consumatori di questa sostanza potrebbero finire per affollarsi nella manciata di negozi autorizzati a Chicago a partire dal giorno di Capodanno, il primo in cui il tutto sarà perfettamente legale.

Come riporta la Reuters, i rivenditori si stanno organizzando per tempo. C’è infatti chi ha già venduto biglietti al prezzo di ben 250 dollari per quei clienti che volevano essere in prima fila quando il negozio aprirà al mattina presto mercoledì prossimo, il 1 gennaio 2020.

“L’intero quartiere si sta preparando alla festa… sarà un mondo completamente nuovo qui a Chicago il 1 gennaio”, ha dichiarato il manager Abigail Watkins, sottolineando come molte aziende del quartiere offrano offerte speciali e offerte per celebrare la giornata.

A giugno di quest’anno, il governatore dell’Illinois J.B. Pritzker, un democratico, ha firmato la legge sulla marijuana che consente anche di cancellare circa 700.000 documenti e condanne relativi a questo consumo. L’Illinois si unisce così ad altri 10 Stati e al Distretto di Columbia tra i posti in cui in America sono ammesse piccole quantità di cannabis per uso ricreativo da parte degli adulti. La marijuana a scopo terapeutico in Illinois è legale già dal 2014.

Secondo le previsioni dell’Agenzia delle Entrate dell’Illinois, la nuova legge prevede di generare più di 57 milioni di dollari in nuove entrate fiscali per lo Stato nell’anno fiscale 2020.

Leggi anche:
Cannabis, storica sentenza della Cassazione: “Coltivazione in casa per uso domestico non è reato”
Cannabis in casa: come si potrà coltivare marijuana senza che sia un reato dopo la sentenza della Cassazione
Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Esteri / Novak Djokovic nuovamente in stato di detenzione al Park Hotel. Stanotte decisione definitiva sull’esplusione
Esteri / Stati Uniti, dura accusa alla Russia: “Ha inviato commando in Ucraina per dare il pretesto all’invasione”