Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Bulgaria, autobus si schianta e prende fuoco. Almeno 46 morti, tra loro anche 12 bambini

Immagine di copertina

Bulgaria, autobus si schianta e prende fuoco: almeno 46 morti

Almeno 46 persone, tra cui 12 bambini, sono morte nello schianto di un autobus in Bulgaria. L’incidente è avvenuto nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 novembre sull’autostrada Struma “40 km a sud di Sofia” ha detto il commissario Nilolay Nikolov, capo del servizio di emergenza disastri.

Sul mezzo viaggiavano 53 persone. Sette passeggeri sono stati messi in salvo anche se feriti e con gravi ustioni, ha detto il capo della polizia Stanimir Stanev. Tra di loro c’è una ragazza di 17 anni, hanno riportato i media locali. Il mezzo aveva una targa della Nord Macedonia, proveniva da Istanbul e si stava dirigendo a Skopje, ma ancora non è chiara la nazionalità delle vittime.

Il premier macedone, Zoran Zaev, ha detto che la maggior parte potrebbero essere suoi connazionali: “Non sappiamo se fossero tutti della Macedonia del Nord ma presumiamo di sì perché il mezzo era immatricolato nel nostro Paese”. Il capo della polizia Stanev ha dichiarato che tra i passeggeri ci sarebbero anche albanesi.

Non è stato ancora possibile determinare la causa dell’incidente, se sia avvenuto a causa di un errore umano o di un malfunzionamento tecnico. Non è chiaro, infatti, se il mezzo si sia schiantato e abbia preso fuoco oppure se si sia incendiato prima dell’impatto con il guard-rail.

Sul posto sono arrivati il primo ministro ad interim bulgaro, Stefan Yanev, e il ministro dell’Interno, Boyko Rashkov. Secondo i media locali, sono in viaggio verso il luogo dell’incidente anche i premier della Macedonia del Nord e dell’Albania. La Bulgaria ha uno dei tassi più alti di vittime della strada per milioni di abitanti, insieme a Romania e Polonia, secondo i dati pubblicati dalla Commissione europea.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori