Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Boris Johnson: “I contagi non sono scesi grazie ai vaccini. Con le riaperture torneranno a salire”

Immagine di copertina
Il primo ministro britannico Boris Johnson. Credit: EPA/WILL OLIVER

“I numeri stanno scendendo: infezioni, ricoveri, decessi. Ma è importante che tutti capiscono che il calo di questi dati non è stato ottenuto con il programma di vaccinazione”. A dirlo in un’intervista alla Bbc è stato il premier britannico Boris Johnson, all’indomani delle riaperture che nel Regno Unito hanno coinvolto molte attività, inclusi pub e palestre.

“Credo che la gente non si renda conto del fatto che il lockdown è stato fondamentale per arrivare a questi miglioramenti” nei dati, ha detto Johnson. “È chiaro il programma di vaccinazione ha contribuito, ma gran parte del lavoro” per contenere contagi e vittime del Covid “è stato fatto dal lockdown”.

Il premier britannico ha messo quindi in guardia i cittadini: “Con le riaperture, inevitabilmente vedremo più contagi e purtroppo anche più ricoveri e morti. La gente deve comprenderlo”. Ciononostante, “al momento” il premier non vede “alcun motivo” per modificare la strategia.

Leggi anche: 1. Il ministro della Salute austriaco si dimette: “Non sono più in forma. La pandemia mi ha distrutto” /2. “Così aiutiamo gli italiani a vaccinarsi in Serbia”: parla l’agenzia che organizza i viaggi per Belgrado

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Armenia si ritirerà dall'alleanza militare con la Russia
Esteri / Francia, Macron attacca i Repubblicani per l'alleanza con Le Pen. Caos nel centrodestra: Ciotti espulso
Esteri / Ucraina: Kiev apre alla partecipazione della Russia al prossimo vertice di pace
Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Armenia si ritirerà dall'alleanza militare con la Russia
Esteri / Francia, Macron attacca i Repubblicani per l'alleanza con Le Pen. Caos nel centrodestra: Ciotti espulso
Esteri / Ucraina: Kiev apre alla partecipazione della Russia al prossimo vertice di pace
Esteri / Hong Kong: annullati i passaporti di sei attivisti per la democrazia rifugiatisi nel Regno Unito
Esteri / Il Papa ripete l’espressione omofoba: “In Vaticano c’è troppa frociaggine”
Esteri / Possesso illegale di arma da fuoco, Hunter Biden giudicato colpevole: rischia 25 anni di carcere
Esteri / Gaza: oltre 37.200 morti dal 7 ottobre. Hamas chiede agli Usa garanzie scritte su una tregua permanente. Blinken: "Ritardano l'accordo". Commissione d'inchiesta Onu accusa Israele di "crimini contro l'umanità". Libano, raid dell'Idf: "Ucciso un importante comandante di Hezbollah". Lanciati oltre 200 razzi contro lo Stato ebraico. Mar Rosso: mercantile colpito al largo dello Yemen
Esteri / Il leader di Al Qaeda invita i foreign fighters ad addestrarsi in Afghanistan per compiere attentati in Occidente
Esteri / Francia, il leader dei Repubblicani: “Abbiamo bisogno di allearci col Rassemblement National”. Rivolta nel partito
Esteri / Ucraina: la Commissione Ue propone di prorogare fino al 2026 la protezione umanitaria per i profughi