Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il ministro della Salute austriaco si dimette: “Non sono più in forma. La pandemia mi ha distrutto”

Immagine di copertina

Il ministro della Salute austriaco si dimette: “Non sono più in forma”

Il ministro della Salute austriaco, Rudolf Anschober, si è dimesso: in una breve dichiarazione, il responsabile del dicastero ha comunicato di non sentirsi più all’altezza del compito assunto all’inizio dell’anno scorso. “Nella peggiore crisi sanitaria degli ultimi decenni l’Austria necessita di un ministro della Salute al 100 per cento in forma. La pandemia non prende pause e neanche il ministro della Salute può farlo”, ha dichiarato Anschober.

Il politico 60enne dei Verdi nelle scorse settimane aveva avuto due collassi, e ha motivato la sua rinuncia parlando di uno stato di esaurimento causato dal sovraccarico di lavoro generato dalla pandemia. “Non voglio autodistruggermi. Ho realizzato di dover tirare il freno di emergenza per me stesso”, ha dichiarato, sottolineando che il Paese ha bisogno di un Ministro che sia in ottime condizioni in questo delicato momento storico.

Anschober era entrato in carica come ministro della Salute a gennaio del 2020, poco prima che l’emergenza sanitaria esplodesse, quando il suo partito è diventato il partner minore della coalizione di governo sotto il cancelliere conservatore Sebastian Kurz e il suo gradimento era alle stelle nei sondaggi. Sono però seguite delle battute d’arresto e il “ministro del Covid” ha perso terreno. “Dal secondo posto nei sondaggi alle spalle di Van der Bellen la scorsa estate, Anschober nei mesi scorsi è crollato in 13esima posizione”, ha spiegato all’Ansa il politologo Peter Filzmaier.

Non è la prima volta che il verde, ex maestro elementare, ha problemi di salute. Nel 2012 ebbe un burnout e ne parlò pubblicamente. “È come se ti staccassero la spina”, ha ricordato oggi. Fino a lunedì, quando giurerà il successore Wolfgang Muckstein, un medico con una lunga esperienza amministrativa, a guidare il dicastero sarà il vice cancelliere e collega di partito Werner Kogler.

Leggi anche: 1. “Sofa-gate”, parla von der Leyen: “Ad Ankara mi sono sentita sola. È stato imbarazzante” 2. Attacco a Vienna, spari in diversi luoghi della città: l’attentatore in azione | VIDEO 3. AstraZeneca: perché è stato sospeso un vaccino sicuro? Populismo, interessi economici, Brexit: tutte le ipotesi
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, primo manifestante giustiziato dall'inizio delle proteste
Esteri / Putin rilancia l’allarme nucleare e ammette: “L’operazione in Ucraina potrebbe essere lunga”
Esteri / Caos in Perù: il Parlamento destituisce Castillo dopo il tentativo di sciogliere l’assemblea. Il presidente arrestato
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, primo manifestante giustiziato dall'inizio delle proteste
Esteri / Putin rilancia l’allarme nucleare e ammette: “L’operazione in Ucraina potrebbe essere lunga”
Esteri / Caos in Perù: il Parlamento destituisce Castillo dopo il tentativo di sciogliere l’assemblea. Il presidente arrestato
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Economia / La Francia vieta i voli brevi: via libera dell’Ue, ma solo se c’è il treno. In Italia a rischio tre tratte
Esteri / Commissione Ue: “Riconoscere i diritti dei genitori gay in tutti i Paesi membri”
Esteri / “La Russia ‘congela’ ora la guerra per lanciare un’offensiva in primavera”: l’allarme della Nato
Esteri / Torso killer, l’assassino più spietato della storia: la confessione di altri cinque omicidi dopo 50 anni
Esteri / Germania, preparavano un colpo di Stato e il ritorno al Reich: 25 arresti