Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La nipote di Bin Laden attraversa a nuoto il Tamigi: “Così attiro l’attenzione sulle sofferenze degli altri”

Immagine di copertina
Mariam Saleh Bin Laden. Credit: Instagram

Mariam Saleh Bin Laden, nipote di Osama, raccoglie fondi per aiutare i rifugiati

Mariam Saleh Bin Laden ha un cognome “scomodo”, è la nipote di Osama Bin Laden, tra i fondatori dell’organizzazione terroristica Al-Qaeda.

La sua missione però non è come quella dello zio, Mariam ha deciso infatti di migliorare la vita degli altri e non di distruggerla. Appassionata di sport, la nipote di Bin Laden nuota per aiutare gli altri.

Mariam Saleh Bin Laden ha abbandonato la carriera da dentista per dedicarsi alla raccolta fondi per i profughi che provano ad arrivare in Italia.

Mariam Saleh Bin Laden

Come riporta il Corriere della Sera, è iniziato tutto da una foto, quella di Aylan, il bambino siriano annegato nel settembre 2015 nelle acque del Mar Mediterraneo.

Un anno dopo la morte di Aylan

La nipote di Osama Bin Laden ha attraversato a nuoto lo stretto dei Dardanelli, il canale di Dubai, è stata la prima donna saudita a traversare il Tamigi e la Manica.

I fondi raccolti attraverso queste imprese le hanno permesso di aprire un ospedale all’interno di un campo profughi in Giordania.

Sul suo cognome, invece, Mariam Saleh Bin Laden ha dichiarato: “Non lo cambierei mai. Mio nonno ha lavorato duro nel campo delle costruzioni, una delle compagnie più importanti del mondo, era un filantropo. Da lui ho imparato a impegnarmi in quel che faccio e a restituire la fortuna attraverso azioni solidali e umanitarie”.

Hamza bin Laden, il figlio e successore di Osama bin Laden, è morto

“Gli hanno fatto il lavaggio del cervello”: la madre di bin Laden parla per la prima volta 17 anni dopo l’11 settembre

Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice