Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Coronavirus, bevono disinfettante come “consigliato” da Trump: ricoverati

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 30 Apr. 2020 alle 08:33
2.2k
Immagine di copertina

Coronavirus, bevono il disinfettante seguendo il “consiglio” di Trump: ricoverati

“Vedo che il disinfettante lo distrugge in un minuto. Un minuto. Non c’è un modo di fare qualcosa di simile, iniettandolo? Sarebbe interessante verificarlo”, aveva detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump qualche giorno fa scatenando indignazione.

“Non sono un dottore”, aveva aggiunto il presente Usa, affermando che “sono qui per illustrare delle idee””. Il suggerimento dato da Trump ai cittadini americani ha creato forte preoccupazione e polemiche. Gli esperti hanno definito “irresponsabile e pericoloso” il consiglio di Trump per sconfiggere il Coronavirus, perché poteva spingere le persone più fragili o ignoranti a provare a iniettarsi il disinfettante in casa per conto proprio. Ed è quello che è successo a due uomini di 50 e 30 anni, con disturbi mentali.

I due hanno bevuto disinfettante per le pulizie credendo fosse una soluzione adatta a proteggersi dal Coronavirus. A riportare la notizia è il direttore del centro antiveleni dello Stato della Georgia, Gaylord Lopez. I due uomini, dopo avere ingerito il disinfettante, sono stati portati d’urgenza in ospedale dove sono stati subito ricoverati: ora sono fuori pericolo, ma la vicenda, afferma Lopez, è l’ennesimo campanello d’allarme. Dopo le parole del presidente Trump, decine di persone hanno bevuto candeggina nella convinzione che fosse un rimedio giusto per proteggersi dal Coronavirus.

La reazione della dottoressa Birx alla proposta di Trump di curare il Coronavirus con iniezioni di disinfettante | VIDEO

Leggi anche: 1. Trump: “Iniezioni di candeggina, disinfettante e caldo per uccidere il Coronavirus” / 2. L’espressione della dottoressa Birx alla proposta di Trump di curare il Coronavirus con iniezioni di disinfettante | VIDEO

2.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.