Covid ultime 24h
casi +15.943
deceduti +429
tamponi +327.704
terapie intensive -51

Partorisce a 57 anni dopo aver perso per tumore la figlia di 13 anni: la storia di Barbara Higgins

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 29 Mar. 2021 alle 13:54
619
Immagine di copertina
Barbara Higgins. Credits: AP

La storia di Barbara Higgins ha fatto il giro del mondo. La donna del New Hampshire ha partorito all’età di 57 anni il suo terzogenito Jack grazie alle tecniche di fecondazione assistita. La notizia diventata virale la riporta il Washington Post.  Con il marito, il 65enne Kenny Banzhoff, hanno portato a casa il figlio dall’ospedale la scorsa settimana. “Ho paura, ansia, ma sono anche così eccitata” ha raccontato al Post la donna. Il bambino di 2 chili e 30 grammi è nato tramite fecondazione in vitro. La donna in passato aveva avuto già due figlie, Grace e Molly. Ma nel 2013, all’età di 13 anni, Molly è morta per un tumore al cervello. Lo stesso tumore che ha scoperto di avere anche Barbara Higgins. Ora la donna è guarita ed è pronta a godersi il piccolo Jack. E a chi la critica per la scelta di avere un figlio alla sua età risponde: “Io e mio marito non abbiamo mai preso una decisione sconsiderata in vita nostra”.

Leggi anche: Nuova Zelanda approva congedo retribuito per lutto in caso di aborto spontaneo o bimbo nato morto

619
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.