Russia, bambina di 8 anni si allontana da casa dopo un litigio con i genitori: viene stuprata e uccisa da una coppia di sposi

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 11 Lug. 2020 alle 10:40 Aggiornato il 11 Lug. 2020 alle 10:41
487
Immagine di copertina

Bambina di 8 anni si allontana da casa dopo un litigio con i genitori: viene stuprata e uccisa

Si allontana da casa dopo un litigio con i suoi genitori, ma viene stuprata e uccisa da una coppia di sposi: è quanto accaduto a una bambina di soli 8 anni a Novoaleksandrovsk, città della Russia europea meridionale. La vicenda, raccontata da alcuni quotidiani locali e ripresa da diversi media britannici, è avvenuta la scorsa settimana. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, Vika Teplyakova, questo il nome della giovane vittima, si è allontanata dalla propria abitazione dopo una banale lite con i propri genitori. La bambina stava camminando lungo una strada non distante dalla propria abitazione quando ha accettato un passaggio, che si è rivelato fatale per la propria vita.

A raccontare ciò che è accaduto sono stati gli stessi autori del delitto. Dopo 3 giorni di ricerche, alle quali hanno partecipato parenti e amici dei genitori della piccola, una donna, identificata come Kristina Dvornikov, ha confessato che lei e suo marito avevano dato un passaggio alla bambina. Secondo quanto affermato dalla polizia, a quel punto il marito della donna, Igor Dvornikov, avrebbe attaccato la bambina senza che la moglie lo fermasse perché troppo spaventata. Dopo essere stata violentata, la bambina è stata strangolata con un sacchetto di plastica. L’assassino, dopo aver confessato il delitto, avvenuto lo stesso giorno in cui la ragazzina si è allontana di casa, ha poi indicato alla polizia il luogo in cui era stato nascosto il cadavere di Vika.

Leggi anche: 1. Rompe due denti alla figlia e la tiene legata per 9 ore al seggiolone: arrestata madre 23enne a Catania / 2. Bimba di 3 anni muore di fame, la madre l’aveva abbandonata in casa per una settimana: “Ero andata a trovare il mio fidanzato” / 3. Fa fumare una sigaretta alla nipote di 3 anni e posta il video su Instagram: arrestato

487
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.