Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’Austria ha respinto la richiesta di asilo di un adolescente afghano perché “non è abbastanza gay”

Immagine di copertina
Credit: HERBERT NEUBAUER

L'omosessualità in Afghanistan è illegale, ma secondo il funzionario che ha giudicato il caso, per il ragazzo non ci sono ragioni di temere una persecuzione sulla base dell'orientamento sessuale

L’Austria ha respinto la richiesta di asilo di un 18enne afghano che teme di essere perseguitato nel suo paese d’origine perché gay. La richiesta è stata rigettata con la motivazione che il ragazzo non “cammina, agisce o si veste” come un omosessuale.

Il ragazzo, che ha raggiunto l’Austria da solo quando era ancora minorenne, proporrà appello contro la decisione. La sua testimonianza è stata mantenuta anonima dal settimanale viennese Falter, che ha riportato la notizia.

Il funzionario della Bassa Austria che ha giudicato il caso del ragazzo ha ritenuto che non ci siano ragioni di temere una persecuzione sulla base dell’orientamento sessuale del 18enne.

“Il tuo modo di camminare, di agire o di vestire non mostra nemmeno il minimo segnale che tu possa essere omosessuale”, è quanto riferito dal funzionario che ha respinto la richiesta.

Il funzionario ha anche rilevato un “potenziale di aggressione”, che “non ci si aspetterebbe da un omosessuale”, perché il ragazzo ha avuto una rissa con altre persone nella struttura in cui era alloggiato.

Come riportato da Falter, il 18enne aveva pochi amici e amava passare il tempo da solo o in piccoli gruppi. Questo ha portato il funzionario a mettere in discussione nel suo rapporto l’omosessualità del ragazzo. “Non sono omosessuali piuttosto sociali?”, è la frase che viene citata anche dal Guardian.

Il giovane ha detto di essere diventato consapevole del suo orientamento sessuale quando aveva 12 anni, ma per il funzionario era “piuttosto presto” e ha ritenuto che questo fosse poco credibile in una società come l’Afghanistan “dove non c’è stimolazione sessuale pubblica attraverso la moda e la pubblicità”.

Il ragazzo afgano ha detto anche di aver baciato degli uomini etero, ma il funzionario ha ritenuto questa affermazione non credibile perché il giovane sarebbe stato picchiato se lo avesse fatto davvero.

L’omosessualità è illegale in Afghanistan, un paese con una società molto conservatrice.

Il ministero dell’Interno austriaco ha detto mercoledì 15 agosto di non poter commentare il caso specifico, ma ha aggiunto che questo “non riflette la realtà più ampia”.

“I richiedenti asilo devono motivare le loro ragioni per fuggire. Non ci sono regole concrete di prova, ma le autorità devono dimostrare se e perché è stato accertato che una richiesta è stata dimostrata”, hanno spiegato dal ministero aggiungendo che le impressioni individuali sono significative nel processo di accertamento.

Sono 73 i paesi del mondo dove l’omosessualità è criminalizzata, e 11 quelli in cui viene punita con la pena di morte, tra cui Arabia Saudita, Pakistan, Afghanistan ed Emirati Arabi.

Leggi anche: Il paese in cui l’ispezione anale per i gay è legale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Pallone “spia” cinese diventa un caso: il segretario di Stato Usa Blinken rinvia il viaggio a Pechino
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Pallone “spia” cinese diventa un caso: il segretario di Stato Usa Blinken rinvia il viaggio a Pechino
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Esteri / È morto lo stilista spagnolo Paco Rabanne: aveva 88 anni
Esteri / Putin e la velata minaccia nucleare: “Chi pensa di vincere contro di noi si sbaglia. Non useremo solo mezzi blindati”
Esteri / Ucraina, nascondeva un milione di dollari nel divano letto: ex viceministro della Difesa indagato
Esteri / Pallone spia cinese avvistato in spazio aereo Usa
Esteri / Ragazza di 18 anni trovata morta in un bosco: era scomparsa dopo aver litigato con un uomo
Esteri / Tel Aviv, genitori abbandonano neonato al check-in dell’aeroporto perché non avevano il suo biglietto
Esteri / Singapore, uomo fa causa a una donna perché non vuole uscire con lui: “Mi ha rovinato la reputazione”