Australia, si schianta un aereo che stava spegnendo gli incendi: almeno 3 morti

Di TPI
Pubblicato il 23 Gen. 2020 alle 08:13 Aggiornato il 23 Gen. 2020 alle 08:14
1.6k
Immagine di copertina
Credit: Ansa

In Australia si è schiantato un aereo antincendio che era in azione per spegnere un incendio boschivo nelle montagne a sud-ovest di Sydney. Nello schianto sono morte almeno tre persone, tutti cittadini statunitensi. Lo hanno reso noto le autorità locali.

Proprietaria dell’aeromobile è la società canadese Coulson Aviation, impegnata nel Nuovo Galles del Sud per lottare contro gli incendi. Ancora incerta la causa dell’incidente.

Le autorità australiane avevano perso il contatto con il velivolo poche ore prima. Sul posto, una zona chiamata Snowy Monaro, a circa cinque ore da Sydney, erano stati inviati numerosi elicotteri, impegnati nelle ricerche dell’aereo.

L’incendio nelle Snowy Mountains ha già ridotto in cenere un’area di quasi 94mila (940 chilometri quadrati).

L’aereo sarebbe un Boeing 737, che generalmente viaggia con due piloti e può trasportare 15mila litri d’ acqua. Intanto in Australia è di nuovo massima allerta incendi con l’atteso arrivo di temperature torride e forti venti dopo una breve tregua di pioggia.

Leggi anche: 

Perché in Australia ci sono così tanti incendi e da mesi non si estinguono

1.6k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.