Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Burkina Faso, 35 civili uccisi in attacco jihadista. Fra loro molte donne

Attacco ad Arbinda, cittadina vicino al confine con il Mali che ospita una base militare. Secondo le fonti ufficiali del paese all'attacco hanno partecipato circa cento jihadisti. Le vittime sono in maggioranza donne.

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 25 Dic. 2019 alle 07:58
28
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Attacco jihadista in Burkina Faso: almeno 35 morti

Attacco jihadista in Burkina Faso nella notte del 24 dicembre: sono almeno 35 civili, la maggior parte donne, e 7 soldati morti nell’attacco terroristico contro un campo militare nella regione del Sahel, nel nord del Burkina Faso, in cui sono morti anche ottanta jihadisti. Lo hanno riferito fonti militari e la presidenza.

“Questo attacco barbaro ha provocato la morte di 35 vittime civili, la maggior parte delle quali donne”, ha dichiarato il presidente del Burkina, Roch Kaborè. Si è trattato di un attacco “terroristico” contro il distaccamento militare ad Arbinda, una città nel Sahel nell’estremo Nord del Paese, al confine con il Mali che ospita una base militare, secondo una fonte militare che ha chiesto l’anonimato.

La risposta delle forze armate, con il supporto aereo, ha permesso di “neutralizzare 80 terroristi”, secondo una dichiarazione dello stato maggiore dell’esercito. L’attacco è avvenuto nella provincia di Soum, una zona confinante con il Mali, che negli ultimi mesi subisce continui attacchi jihadisti.

Leggi anche:

Burkina Faso, attacco contro un convoglio di minatori di una società canadese: 37 morti e 60 feriti

Le notizie di Esteri di TPI

28
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.