Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tre ragazze afghane sono state attaccate con l’acido perché volevano andare a scuola

Immagine di copertina

Tre studentesse afghane sono state attaccate con l'acido da due uomini, che volevano punirle perché le ragazze stavano andando a scuola

Tre ragazze afghane, tra i 16 e i 18 anni, sono state attaccate con l’acido mentre andavano a scuola. L’attacco è avvenuto il 4 luglio, nella provincia di Herat, nell’ovest dell’Afghanistan.

Due uomini su una motocicletta si sono avvicinati al gruppo di ragazze e hanno gettato dell’acido sui loro volti. Secondo quanto riferisce la Cnn, uno dei due avrebbe detto che “questa è la punizione che vi meritate perché volete andare a scuola”.

Le ragazze sono state ricoverate all’ospedale Noor, nella città di Herat, e sono poi state portate via dalle rispettive famiglie. Due di loro erano in condizioni critiche.

— Leggi: la storia di una dottoressa afghana e della sua battaglia contro i Talebani per permettere alle donne di abortire

La maggior parte delle donne afghane – nonostante i progressi raggiunti dopo la caduta dei taliban nel 2001–  resta in una condizione di inferiorità rispetto agli uomini e soffre ancora di numerose discriminazioni e violenze.

Secondo un rapporto delle Nazioni Unite del 2013, solo il 12 per cento delle donne afghane è alfabetizzato. Nel Paese ci sarebbero 2,4 milioni di bambine che non vanno a scuola, secondo i dati dell‘Unicef, mentre per i maschi la cifra scende a 1,6 milioni.

Guarda le foto: la campagna Stop Acid Attacks ha realizzato un calendario con le foto delle donne sopravvissute ad attacchi con l’acido

I casi di attacchi con l’acido sono frequenti in Afghanistan, ma non esistono statistiche ufficiali. Questo tipo di violenza inoltre non è un fenomeno limitato a un’area geografica particolare o a forme di estremismo religioso.

Gli attacchi si verificano in tutto il mondo e ogni anno circa 1.500 donne sono vittime di attacchi con l’acido, secondo i dati raccolti dall’Acid survivors trust international.

— Il salone di bellezza per le donne sfregiate con l’acido 

Secondo l’organizzazione, che si occupa di aiutare le donne che sopravvivono a questo tipo di violenza, nel 2015 ci sono già stati 32 casi.

— Leggi anche: le donne che si ribellano all’acido 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”