Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Che fine ha fatto Alina Kabaeva? La presunta amante di Putin è sparita nel nulla

Immagine di copertina

Alina Kabaeva, la presunta amante del presidente russo Vladimir Putin, sembra essere sparita nel nulla. Trentottanni lei, sessantanove lui, i due si sono conosciuti nel 2008, cinque anni prima del divorzio del presidente russo dalla moglie Lyudmila Putina. Lo zar del Cremlino ha sempre fatto di tutto per tenere il più possibile nascosta la sua vita privata, ma non è bastato a non conferire una certa notorietà all’ex ginnasta e a farle guadagnare il soprannome di “Eva Braun”, come l’amante di Hitler.

Figlia di un ex calciatore, Alina Kabaeva ha avuto una carriera folgorante nella ginnastica ritmica russa, vincendo un bronzo a Sydney nel 200, un oro ad Atene nel 2004 e diverse altre medaglie fino al 2007. Secondo le indiscrezioni circolate sui tabloid russi, Kabaeva sarebbe diventata in via ufficiosa la “seconda moglie” di Putin dopo che i due avrebbero celebrato in segreto un rito nuziale nella Chiesa ortodossa. Nonostante la segretezza, Putin si è sempre dimostrato molto generoso con Alina. Secondo un’inchiesta condotta dal team di Alexei Navalny, il rivale politico del presidente russo – attualmente rinchiuso in prigione – pur non avendo alcuna esperienze precedente nel campo della comunicazione, dal 2014 Kabaeva percepiva uno stipendio di 10 milioni di euro all’anno come dirigente dell’Nmg, il colosso dei media russi.

Negli ultimi giorni il nome di Alina Kabaeva sembra però essere scomparso da tutti i database russi, anche dall’organigramma dell’azienda pubblicato in rete. Fino a poco prima dell’inizio della guerra c’erano prove sufficienti da far ritenere che Kabaeva vivesse in uno chalet in Svizzera, dove conduceva una vita molto riservata. Oggi invece, secondo le ultime indiscrezioni, si troverebbe con i i quattro figli che avrebbe avuto dal presidente russo in Siberia, in un rifugio di lusso dotato di ogni comodità– una sorta di bunker hi-tech – che Putin avrebbe fatto allestire nelle montagne dell’Altai.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: solo mio incontro con Putin può finire la guerra. Lavrov: legami con la Cina sempre più forti
Esteri / Fa 8.000 chilometri per raggiungere una ragazza conosciuta su Tinder
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky a Davos: "Stop totale a commercio con la Russia". 007 ucraini: "Putin sfuggito a un attentato due mesi fa". Ergastolo per primo soldato russo a processo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: solo mio incontro con Putin può finire la guerra. Lavrov: legami con la Cina sempre più forti
Esteri / Fa 8.000 chilometri per raggiungere una ragazza conosciuta su Tinder
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky a Davos: "Stop totale a commercio con la Russia". 007 ucraini: "Putin sfuggito a un attentato due mesi fa". Ergastolo per primo soldato russo a processo
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto
Esteri / Australia, i laburisti vincono le elezioni
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Esteri / Chi sono i tre italiani rapiti in Mali: Rocco Langone, Maria Caivano e il figlio Giovanni