Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Afghanistan, ultime notizie. Fonti talebane, ultimo volo Usa lascia Kabul. Pentagono: “Minaccia attiva, ci difenderemo”

Immagine di copertina
Posto di blocco dei talebani a Kabul. Credit: ANSA

AFGHANISTAN NEWS: DOPO GLI ATTENTATI DI KABUL | ULTIME NOTIZIE 30 AGOSTO 2021

Dopo 20 anni i talebani hanno riconquistato il controllo dell’Afghanistan. Dopo l’attentato all’aeroporto di Kabul di giovedì 26 agosto, rivendicato dall’Isis-K, un drone lanciato dagli Usa ha ucciso un terrorista dell’Isis nella provincia di Nangarhar. Secondo l’esercito statunitense, la vittima è uno dei pianificatori dell’attentato all’aeroporto di Kabul. Intanto i talebani hanno isolato l’accesso allo scalo: sono molti i cittadini afghani che vorrebbero lasciare il Paese ma che sono rimasti bloccati. Di seguito le ultime notizie sulla situazione in Afghanistan:

AFGHANISTAN, LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA

Ore 22.30 – Afghanistan: fonti talebane, ultimo volo Usa lascia Kabul – Appena scattata la mezzanotte a Kabul, l’ultimo volo dell’aeronautica Usa sarebbe decollato dall’aeroporto della capitale afghana, rispettando così la scadenza del 31 agosto. E’ quanto si legge sui profili Twitter di diversi reporter attivi nell’area, che citano fonti talebane.

Ore 21.15 – Bozza Onu: nessuna safe zone ad aeroporto Kabul – Nella bozza del Consiglio di Sicurezza Onu elaborata da Francia, Usa e Gran Bretagna sull’Afghanistan, che verrà votata alle 15 locali, le 21 italiane, non c’è nessun riferimento specifico alla ‘zona di sicurezza’ di cui aveva parlato ieri il presidente francese Macron ma si chiede la “rapida e sicura riapertura dell’aeroporto di Kabul e dell’area circostante”. Nel testo, di cui l’ANSA ha avuto copia, si prende atto della “pericolosa situazione della sicurezza intorno allo scalo Hamid Karzai ed si esprime preoccupazione sulle notizie dell’intelligence secondo cui potrebbero avvenire altri attacchi terroristici nell’area”. Si chiede poi “alle parti di lavorare con i partner internazionali per rafforzare la sicurezza e prevenire altre vittime, oltre che sia fatto ogni sforzo per permettere la rapida riapertura in sicurezza dell’aeroporto”. Inoltre, “ci si aspetta che i talebani aderiscano agli impegni presi affinché gli afghani possano uscire dal paese in qualsiasi momento, compreso dallo scalo di Kabul, senza che nessuno gli impedisca di viaggiare”.

Ore 16.50 – Pentagono: “Minaccia attiva a Kabul, ci difenderemo” – “C’è ancora una minaccia attiva” di attacchi terroristici a Kabul: lo ha detto il portavoce del Pentagono John Kirby. “Ci difenderemo dagli scenari peggiori”. Gli Usa promettono una “risposta rapida e potente” a qualsiasi minaccia in arrivo a Kabul: lo ha detto il generale Hank Taylor, dello stato maggiore congiunto, in un briefing con la stampa. “Il Pentagono ha ancora le capacità di evacuare persone dall’Afghanistan anche mentre sta ultimando le sue operazioni di ritiro”, ha aggiunto John Kirby.

Ore 16.20 – Mosca chiede conferenza internazionale su ripresa – La Russia ha chiesto una “conferenza internazionale”, per discutere “la ripresa economica e sociale dell’Afghanistan”. Come ha riferito il rappresentante speciale russo per l’Afghanistan, Zamir Kabulov, l’appello è rivolto prima di tutto ai “Paesi i cui eserciti sono stati di stanza nel Paese per 20 anni e hanno fatto quello che vediamo oggi”. “E’ un punto d’onore e di coscienza correggere almeno alcuni degli errori che hanno fatto”, ha detto Kabulov all’emittente Rossiya-24. La Russia, ha proseguito il diplomatico, “ha sempre dichiarato di essere pronta a unirsi agli sforzi internazionali per la ripresa socio-economica dell’Afghanistan post-conflitto”.

Ore 14.35 – Isis-K rivendica attacco con razzi a Kabul – L’Isis-K ha rivendicato l’attacco con razzi di oggi all’aeroporto internazionale di Kabul. I razzi erano stati intercettati dal sistema anti missile americano. Ieri un drone Usa ha sventato un altro attentato causando, però, nove vittime (6 bambini).

Ore 14.20 – È iniziata riunione straordinaria G7 – Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, alle 14.00 in collegamento dall’unità di crisi della Farnesina, parteciperà alla riunione straordinaria, convocata in formato virtuale, dei paesi G7, più Turchia, Qatar e i rappresentanti di Nato e Ue, che avrà come focus la situazione in Afghanistan.

Ore 12,30 – Consiglio d’Europa: “Stati hanno dovere accogliere afghani” – “Gli Stati membri devono onorare i loro obblighi in materia d’accoglienza di chi fugge dall’orrenda situazione in Afghanistan”: lo dichiara Dunja Mijatovic, commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, sottolineando che i Paesi “hanno la capacità individuale e collettiva per farlo”. “Molti governi hanno inviato un segnale positivo dicendosi pronti a dare ospitalità agli afghani, ma molti altri Stati hanno suggerito, annunciato, e preso misure per chiudere i confini, limitare le richieste d’asilo e respingerli” ha aggiunto.

Ore 11,00 – Talebani condannano attacchi Usa: “Arbitrari” – Il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha condannato i raid Usa contro i militanti dell’Isis in Afghanistan. “Condanniamo simili attacchi perché è illegale condurre attacchi arbitrari in altri Paesi. Se ci fosse stata una potenziale minaccia, avrebbe dovuto essere segnalata a noi, non sferrare un attacco arbitrario che ha provocato vittime civili” ha dichiarato Mujahid.

Ore 9,00 – Mosca chiede avvio conferenza internazionale – La Russia chiede l’avvio di una “conferenza internazionale” che preveda la partecipazione “dei Paesi i cui eserciti sono stati di stanza lì per 20 anni e hanno fatto quello che vediamo oggi” per discutere “la ripresa economica dell’Afghanistan”. Lo ha dichiarato Zamir Kabulov, direttore del secondo dipartimento asiatico del ministero degli Esteri.

Ore 8,00 – Casa Bianca conferma tentato attacco ad aeroporto Kabul – La Casa Bianca ha confermato il tentato attacco missilistico all’aeroporto di Kabul avvenuto nella giornata di ieri. Lo ha dichiarato il portavoce di Joe Biden affermando: “Il presidente è stato informato che le operazioni continuano ininterrotte all’aeroporto di Kabul e ha riconfermato l’ordine che i comandanti raddoppino gli sforzi per dare priorità e fare tutto il necessario per proteggere le nostre forze a terra”. Secondo i media statunitensi, i razzi sono stati intercettati dal sistema anti-missili americano.

Ore 07.00 – Onu, Macron e Johnson chiederanno una “safe zone” a Kabul per le operazioni umanitarie – Oggi si riunisce il Consiglio di sicurezza dell’Onu, per la prima volta dopo lo scoppio della crisi in Afghanistan e la presa del potere da parte dei talebani. Sul tavolo ci sarà la richiesta, avanzata da Francia e Regno Unito, di istituire una “safe zone” a Kabul per permettere il proseguimento delle operazioni umanitarie e per proteggere le persone che vogliono lasciare l’Afghanistan anche dopo il 31 agosto.

“È un progetto totalmente realizzabile – ha detto ieri Macron – ho buone speranze che possa andare a buon fine, non vedo chi si possa opporre alla messa in sicurezza di operazioni umanitarie”. Il presidente francese ha aggiunto che sono in corso colloqui con i talebani al fine di proteggere gli afghani a rischio anche dopo il 31 agosto, consentendo le operazioni di rimpatrio.

LEGGI ANCHE: La verità scomoda sull’Afghanistan che nessuno ha il coraggio di dirvi

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo