Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Una compagnia aerea giapponese non vuole bambini urlanti sui propri aerei

Immagine di copertina
Credit: afp

La All Nippon Airways sta progettando voli con personale specializzato che dovrebbe calmare i bambini che piangono e aiutare i genitori

La All Nippon Airways (ANA), la più grande compagnia aerea giapponese, sta lavorando per evitare che sui propri aerei ci siano troppi bambini piccoli che urlano e piangono.

Secondo i dati della compagnia, i bambini al di sotto dei tre anni costituiscono circa l’1,6 per cento dei suoi passeggeri sui voli nazionali e lo 0,8 per cento sui voli internazionali.

La All Nippon Airways ha rilevato che alcuni genitori evitano di volare perché temono che i loro bambini disturbino altri passeggeri.

L’obiettivo dunque è quello di incentivare nuovi potenziali clienti a utilizzare la loro compagnia.

Per raggiungere tale scopo, la All Nippon Airways ha lanciato il progetto il cui titolo può tradursi approssimativamente come “Un aereo senza bambini urlanti!”, che mira a realizzare voli con personale predisposto ad aiutare genitori in difficoltà.

La compagnia progetta di registrare i battiti cardiaci dei bambini che salgono a bordo, sulla base dei quali dare consigli ai genitori per far stare il più possibile in silenzio i loro figli.

Inoltre, gli aerei saranno riforniti di caramelle, ciucci e altri oggetti per bambini, insieme a del personale specializzato, per evitare che i genitori debbano sentirsi in colpa nei confronti degli altri passeggeri.

Alcuni però sostengono che questo non sia il vero piano della compagnia giapponese. Anzi, la Ann Nippon Airways figurerebbe tra le più intolleranti nei confronti dei bambini.

Una madre di un bambino due anni ha lanciato una campagna con lo slogan “è bello piangere!”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mosca convoca l’ambasciatore italiano: 24 diplomatici espulsi dalla Russia
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo
Esteri / Aereo caduto in Cina, le scatole nere: "È stato fatto precipitare volontariamente"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mosca convoca l’ambasciatore italiano: 24 diplomatici espulsi dalla Russia
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo
Esteri / Aereo caduto in Cina, le scatole nere: "È stato fatto precipitare volontariamente"
Esteri / Guerra in Ucraina, Finlandia e Svezia consegnano la domanda di adesione alla Nato. Draghi: "Appoggio convinto dell'Italia"
Esteri / L’”orbanizzazione” degli Stati Uniti: perché la destra americana guarda sempre più al leader ungherese
Esteri / Goldman Sachs offre ferie illimitate ai dipendenti senior per “riposarsi e ricaricarsi”
Esteri / I soldati ucraini lasciano l’acciaieria di Azovstal dopo settimane di assedio | VIDEO
Esteri / Amber Heard: “Johnny Depp mi ha quasi ucciso sull’Orient Express”
Esteri / Gran Bretagna, visto speciale agli studenti laureati in Università meritevoli: atenei italiani esclusi dalla lista
Esteri / Il filosofo Galimberti: "Non bisogna umiliare Putin? Non si tratta con i dittatori"