Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Whirlpool ritira la procedura di cessione dello stabilimento di Napoli

Immagine di copertina

Lo comunica il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli

Whirlpool: l’azienda ritira la procedura di cessione dello stabilimento di Napoli

La Whirlpool ritira la procedura di cessione per lo stabilimento di Napoli.

Lo comunica in un video su Facebook il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.

“In queste ore l’azienda mi ha comunicato – afferma Patuanelli nel video – la volontà di ritirare la procedura di cessione. È un primo passo che ci consente di sederci a un tavolo per risolvere definitivamente i problemi di quello stabilimento”.

“Su questa vertenza il Governo ci ha messo la faccia – continua ancora Patuanelli – Abbiamo ottenuto un importante risultato. Ora ci sono le condizioni per sederci a un tavolo con le parti sociali per provare a trovare una soluzione industriale anche con un impegno del Governo per lo stabilimento”.

“Era un primo passo fondamentale altrimenti la procedura di cessione avrebbe comportato o la cessione a un’altra attività industriale che era difficile da accettare o a una procedura di licenziamento collettivo. L’abbiamo ottenuto – ha concluso il ministro – grazie all’impegno dei lavoratori, alla loro compattezza e alla loro manifesta volontà di lavorare in quello stabilimento. È un primo passo ma era fondamentale farlo”.

Patuanelli, poi, ha aggiunto che “Questa revoca fa si che ci sia una possibilità di ricominciare a produrre nello stabilimento”.

“In questo momento si ricomincia a produrre con le stesse condizioni di prima e credo che adesso ci siano le condizioni per risedersi ad un tavolo con l’impresa e le parti sociali” ha aggiunto il ministro, che poi ha ringraziato le sigle sindacali che “insieme al governo si sono molto adoperate”.

“È stata fatta una buona squadra che ha convinto Whirlpool a recedere” ha concluso poi Patuanelli.

La notizia del ritiro della cessione dello stabilimento di Napoli, dove lavorano 420 operai e si producono lavatrici, era nell’aria già da alcuni giorni.

La Whirlpool è pronta a sospendere la cessione. I sindacati a TPI: “Non serve a nulla”
Ti potrebbe interessare
Economia / Svolta della Ue su rider e lavoratori delle piattaforme digitali: "Vanno assunti come dipendenti"
Economia / Iva, Italia maglia nera in Ue per evasione. Perdite per oltre 30 miliardi
Economia / Italia e Germania, un sodalizio secolare che resiste al Covid e vale 116 miliardi di interscambio commerciale
Ti potrebbe interessare
Economia / Svolta della Ue su rider e lavoratori delle piattaforme digitali: "Vanno assunti come dipendenti"
Economia / Iva, Italia maglia nera in Ue per evasione. Perdite per oltre 30 miliardi
Economia / Italia e Germania, un sodalizio secolare che resiste al Covid e vale 116 miliardi di interscambio commerciale
Economia / Potenziamento dei trasporti pubblici, tariffe agevolate, mobilità integrata e più sicurezza: ecco cosa chiedono gli abitanti di Milano, Roma e Napoli
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Cronaca / L’Antitrust italiana multa Amazon e Apple per oltre 200 milioni di euro: “Violate norme sulla concorrenza”
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Economia / Con la pandemia le aziende litigano di più (anche da remoto)