Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Rapporto Svimez: “Nullo impatto reddito cittadinanza”. Conte: “Aspettiamo risultati lungo periodo”

il premier Conte è intervenuto alla presentazione del Rapporto Svimez 2019 specificando che per valutare l'impatto del reddito di cittadinanza bisognerà attendere ancora e che le valutazioni attuali sono precoci

 

“Sembra che il Reddito di Cittadinanza stia allontanando dal mercato del lavoro anziché richiamare persone in cerca di occupazione”.

Lo sostiene la Svimez, nel suo ultimo rapporto sul Mezzogiorno. “L’avvio da luglio della nuova fase con i centri per l’impiego e i navigator non sembra al momento aver modificato la tendenza. Un secondo problema è che il trasferimento monetario spiazza il lavoro perché tende ad alzare il salario di riserva e, di conseguenza, disincentiva il beneficiario ad accettare posti precari, occasionali, a tempo parziale” si legge nel rapporto.

Il premier Giuseppe Conte, intervenuto alla presentazione del Rapporto 2019 su economia e società del Mezzogiorno, ha risposto a questa annotazione affermando: “Il reddito di cittadinanza va valutato non in un lasso di tempo così breve ma su un periodo più lungo, va implementato nella fase attuativa”.

“È importante”, ha proseguito il premier, “lavorare sui capitoli di questa riforma più complessi, anche dal punto di vista burocratico e strutturale, ossia occupazione e formazione. Dobbiamo lavorare tanto su questo versante e la ministra Catalfo lo sta facendo”.

La Svimez propone di “uscire dalla logica del sussidio monetario e rendere il RdC una parte di un progetto più ampio di inclusione sociale. Le risorse disponibili per il Reddito di Cittadinanza potrebbero finanziare, infatti, un sistema integrato di servizi per le fasce più deboli della popolazione, attraverso interventi mirati per contrastare l’abbandono scolastico, integrare i servizi socio-sanitari (asili nido, strutture socio-assistenziali per anziani) oggi carenti, rafforzare le politiche attive del lavoro, migliorando così la qualità della vita delle fasce più fragili della popolazione e attivando, al tempo stesso, anche attraverso il mondo della cooperazione, occasioni di lavoro”.

Reddito di cittadinanza, ultime notizie del 3 novembre 2019: tutte le misure contro i lavoratori in nero
Reddito di cittadinanza, il pagamento di ottobre potrebbe arrivare in ritardo
Ti potrebbe interessare
Economia / Philip Morris International a TPI: “Investire nello sviluppo tecnologico per una transizione verso un futuro ‘smoke free’”
Cronaca / Consumi, le famiglie non hanno mai speso così tanto per energia, gas e carburanti
Economia / I gadget personalizzati come un’efficace strategia di marketing per fidelizzare i clienti
Ti potrebbe interessare
Economia / Philip Morris International a TPI: “Investire nello sviluppo tecnologico per una transizione verso un futuro ‘smoke free’”
Cronaca / Consumi, le famiglie non hanno mai speso così tanto per energia, gas e carburanti
Economia / I gadget personalizzati come un’efficace strategia di marketing per fidelizzare i clienti
Economia / Gas, Draghi cancella dal Decreto Bollette la tassa sugli extraprofitti
Economia / La vendita diretta a domicilio è più viva che mai: i dati di Univendita
Economia / Bollette, nuovo decreto contro il caro energia. Draghi: “Evitati aumenti fino al 45%”
Economia / Investire nel 2022 puntando sulla consulenza evoluta: le risposte di BNL BNP Paribas
Economia / Fame zero e corretta nutrizione nell’obiettivo di BG4SDGs – Time To Change, il progetto fotografico di Banca Generali e Stefano Guindani
Economia / Gli imperi sportivi più ricchi del mondo, tra Europa e America
Economia / La Russia è vicina al default: le sanzioni bloccano i pagamenti sui bond in dollari ed euro