Me

Pensioni, a luglio arriva la quattordicesima, ma non per tutti: a chi spetta, importo e data di pagamento

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 10 Giu. 2019 alle 10:02
Immagine di copertina

Pensioni quattordicesima luglio 2019 | 14 mensilità | A chi spetta | Importo | Data di pagamento

PENSIONI QUATTORDICESIMA LUGLIO 2019 – DATA – Finalmente arrivano buone notizie dall’Inps per molti pensionati italiani. Dopo un mese, quello di giugno 2019, caratterizzato soprattutto dai tagli sulle pensioni, sia per il conguaglio di inizio anno e sia per gli assegni d’oro, a luglio invece per alcuni ci sono molti motivi per rallegrarsi.

A luglio 2019, infatti, viene erogata la quattordicesima mensilità della pensione a tutti coloro che ne hanno diritto. La 14 mensilità del 2019, infatti, non spetta a tutti i pensionati, ma solo a coloro che soddisfano alcuni requisiti chiave legati al reddito.

Tutte le ultime notizie sulle pensioni

A differenza della tredicesima mensilità, inoltre, va ricordato che la quattordicesima non è legata ai contributi versati dal cittadino o alla retribuzione pensionabile, ma è un emolumento supplementare erogato in base al reddito con un importo stabilito dalla legge.

Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulla quattordicesima di luglio 2019.

Pensioni quattordicesima luglio 2019 | A chi spetta | Beneficiari

In attesa della circolare ufficiale dell’Inps, le prime stime parlano di una platea di beneficiari formata da circa 3,5 milioni di pensionati (su un totale di 16 milioni).

Saranno solo loro a ricevere il famoso “bonus” sull’assegno di luglio. La quattordicesima infatti spetta a coloro che hanno almeno 64 anni di età e un reddito complessivo che arriva fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016, oppure fino a 2 volte il trattamento minimo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti dal 2017.

Per il 2019, il trattamento minimo mensile ammonta a 513,01 euro: il reddito annuo per poter ottenere la quattordicesima è quindi compreso tra 10.003,69 e 13.338,26 euro (rispettivamente 1,5 e 2 volte il trattamento minimo annuo).

Il calcolo sul reddito è individuale, dunque non comprende anche la quota del coniuge.

Infine, l’Inps prevede che la quattordicesima possa essere erogata solo alle persone che percepiscono una o più pensioni dall’assicurazione generale obbligatoria o dalle sue forme sostitutive, esclusive ed esonerative gestite da enti pubblici (pensione di anzianità, di vecchiaia, di reversibilità, anticipata o assegno di invalidità).

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Pensioni, nuova proposta per ritirarsi dal lavoro con 7 anni di anticipo: ecco a chi è rivolta

Pensioni quattordicesima luglio 2019 | Importo

A quanto ammonta la quattordicesima? Il totale dell’importo ricevuto da ciascun pensionato che ne ha diritto varia a seconda di diversi fattori. Intanto la tipologia del pensionato, cioè se si tratta di un ex dipendente o un ex autonomo; poi l’anzianità contributiva e infine, come già specificato, il reddito.

In attesa della circolare ufficiale dell’Inps che specifica l’importo e le fasce di reddito per l’ottenimento della quattordicesima, circolano già le prime proiezioni sul totale erogato da ciascun pensionato, a seconda dei fattori sopra elencati.

Di seguito, le proiezioni realizzate dal sito Money.it:

Pensioni quattordicesima luglio 2019

Pensioni quattordicesima luglio 2019

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Pensioni giugno 2019, ritardi nei pagamenti e conguaglio in arrivo

Pensioni quattordicesima luglio 2019 | Data di pagamento

Quando viene erogata la quattordicesima? La data di pagamento dipende da quando si raggiungono i 64 anni di età.

Tutti i pensionati che compiono 64 anni nel primo semestre del 2019, infatti, riceveranno la quattordicesima il 1° luglio 2019. Tutti gli altri, invece, otterranno l’integrazione solo il dicembre dello stesso anno.

Il pagamento della quattordicesima viene effettuato d’ufficio: il pensionato, quindi, non deve presentare nessuna domanda.