Pensioni news, le ultime notizie di oggi | Calenda: “I conti non tornano”

Tutti gli aggiornamenti in materia di previdenza sociale

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 25 Set. 2019 alle 06:17 Aggiornato il 25 Set. 2019 alle 15:45
50
Immagine di copertina
Carlo Calenda, ex ministro dello Sviluppo economico

Pensioni news e Quota 100: le ultime notizie di oggi

Il sistema delle pensioni è uno tra i temi più spinosi per il Governo nella definizione della manovra economica: stando alle ultime news, malgrado le diversità di vedute tra M5S e Pd, nella prossima Legge di Bilancio saranno confermate sia Quota 100 sia Opzione Donna. Di seguito tutte le notizie e le novità di oggi, mercoledì 25 settembre 2019.

Pensioni news, Calenda: “I conti non tornano”

Sulla prossima manovra economica “non tornano i conti”. A denunciarlo è l’eurodeputato Carlo Calenda (Siamo Europei), che punta il dito in particolare contro la ormai certa conferma per il 2020 di Quota 100 e reddito di cittadinanza.

“Speranza vuole 2 miliardi per la sanità abolendo il superticket, Fioramonti dice che si deve tassare qualunque cosa, si dice si taglia il cuneo fiscale ma non si dice dove si prendono i soldi… insomma, è il solito libro delle richieste che si vede a ogni finanziaria”, sottolinea Calenda durante un’intervista al programma radiofonico Circo Massimo su Radio Capital. “Resta un fatto: Quota 100 e reddito di cittadinanza non si toccano e Alitalia si nazionalizza. Questi sono fatti, il resto sono chiacchiere”.

“Quota 100 va abolita, ecco perché”

“Quota 100 va abolita: è un ‘regalo’ iniquo per alcuni e non produce effetti positivi sull’economia”. Lo scrive in un lungo editoriale su Il Sole 24 Ore Andrea Capussela, professore alla London School of Economics. “Quota 100 dovrebbe essere abolita, e nei limiti del possibile revocata”, osserva l’economista. “Nata dall’obiettivo di superare la riforma Fornero, questa misura non è che un privilegio concesso a uno specifico segmento della classe lavoratrice, già comparativamente favorito”.

“Potendo andare in pensione in anticipo e senza riduzione dell’assegno, i beneficiari riceveranno un trattamento di favore rispetto a lavoratori comparabili: un ‘regalo’ che l’Inps stima in 20mila euro a testa, nella media”, sottolinea Capussela.

“Nella sua ultima analisi dell’economia italiana, il Fondo monetario internazionale scrive che essa verosimilmente deprimerà sia la crescita potenziale, sia il tasso di partecipazione al mercato del lavoro”. Del resto, scrive il professore, “Quota 100 non sembra finora aver prodotto quell’effetto di ricambio (uno esce, due o tre entrano) che inizialmente pareva essere la sua principale giustificazione”.

“È certo possibile che gli slogan demagogici sulla durezza della riforma Fornero che ne permisero l’adozione abbiano un fondamento”, conclude l’economista. “Ma allora occorre aprire una discussione sull’equità complessiva del sistema di protezione sociale, secondo la medesima logica universalistica che animò quella riforma”.

Quota 100 e Opzione Donna confermate nel 2020

Nella prossima manovra economica il Governo, salvo sorprese, manterrà per il 2020 sia Quota 100 sia Opzione Donna. Lo ha confermato nei giorni scorsi il premier Giuseppe Conte, dopo che in precedenza erano già arrivate sul punto rassicurazioni da parte dei ministri Gualtieri (Economia) e Catalfo (Lavoro).

Conte ha tuttavia precisato che Quota 100 è “una misura temporanea”, lasciando così intendere che il programma di pensionamento anticipato per chi ha almeno 62 anni d’età e  38 di contributi non sarà rinnovato al termine del triennio sperimentale. “Quota 100 sarà mantenuta, ma non è la panacea dei problemi del sistema pensionistico”, ha detto il premier. “È una misura temporanea, introdotta per sanare una ferita, un vulnus”.

Tutte le news di pensioni dei giorni scorsi

Per tutti i dettagli su Pensioni Quota 100, ed anche su Pensioni Opzione DonnaQuota 41Ape social e volontaria ecco una serie di link utili:

50
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.