Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Manovra 2020, torna l’ipotesi di abbassare il tetto del contante

Immagine di copertina
Uno sportello bancomat

Una vecchia soluzione per incentivare l'uso della moneta elettronica, carte di credito e bancomat

Manovra 2020, ipotesi di abbassare il tetto del contante

A poche ore dal Consiglio dei ministri decisivo per mettere a punto la manovra economica 2020 rispunta l’ipotesi di abbassare il tetto all’uso del contante. Il limite era sceso a 1.000 euro durante l’esperienza del governo Monti, poi fissato a 3mila durante l’esecutivo Renzi.

La misura del nuovo abbassamento del tetto del contante rientrerebbe nelle soluzioni per incentivare l’uso della moneta elettronica, bancomat e carte di credito, come strumento per la lotta all’evasione fiscale. Il governo Conte punta ad ottenere complessivamente dalla lotta all’evasione oltre 7 miliardi di euro.

L’ipotesi di queste ore per ridurre l’utilizzo del cash è quella di abbassare il limite nuovamente da 3mila a 1.000 euro. Il tema è sul tavolo in vista del varo della manovra e del decreto fiscale collegato ma una decisione ancora non sarebbe stata presa e, a quanto si apprende, non ci sarebbe accordo tra gli alleati sul punto.

La soglia a mille euro risulta dall’ultima bozza del decreto fiscale allegato in circolazione, datata 14 ottobre, all’articolo 19 del testo.

Manovra 2020, il governo vara il documento per Bruxelles

Il Cdm per varare la Legge di Bilancio è programmato per le ore 21 di oggi, 15 ottobre 2019. Entro mezzanotte il governo dovrà inviare a Bruxelles il Documento Programmatico di Bilancio che con l’ossatura della manovra 2020, le linee guida, i pilastri della prossima Legge di Bilancio.

Con il Dpb che viene inviato a Commissione Ue ed Eurogruppo gli Stati membri rendono pubblici “il progetto di bilancio dell’amministrazione centrale per l’anno successivo e i parametri principali dei progetti di bilancio di tutti gli altri sottosettori delle amministrazioni pubbliche”. Il documento, da distinguere dal Def, contiene gli obiettivi di saldo di bilancio del Paese e le proiezioni di entrate e spese.

Manovra 2020, confermata Quota 100

Manovra 2020, torna l’ipotesi sugar tax

Manovra 2020, la lotteria per chi paga con carta o bancomat

Manovra 2020, oltre 3 miliardi per i contratti della Pa

Manovra 2020, Zingaretti: “Non era semplice ma c’è l’Italia che vogliamo”

Ti potrebbe interessare
Economia / Acquisizione Mps, si blocca la trattativa tra Unicredit e Mef: verso rottura
Economia / Banca Ifis è la prima challenger bank italiana che aderisce alla Net-Zero Banking Alliance
Economia / Whistleblowing, come le aziende devono organizzarsi a tutela dei dipendenti
Ti potrebbe interessare
Economia / Acquisizione Mps, si blocca la trattativa tra Unicredit e Mef: verso rottura
Economia / Banca Ifis è la prima challenger bank italiana che aderisce alla Net-Zero Banking Alliance
Economia / Whistleblowing, come le aziende devono organizzarsi a tutela dei dipendenti
Economia / Tampon tax, Manovra 2022: governo approva la riduzione dell’iva al 10% e non al 4%
Economia / Fenomeno Great Resignation: negli USA milioni di persone si stanno volontariamente dimettendo dal proprio lavoro
Cronaca / Autotrasportatori senza Green Pass: da venerdì rischio scaffali vuoti
Economia / La leadership nelle PMI: efficienza e motivazione del team sono al primo posto
Cronaca / Green Pass, l’allarme di Coldiretti: “100mila non vaccinati nei campi. A rischio i raccolti”
Economia / Smartworking, i dipendenti Amazon potranno lavorare da remoto per sempre
Cronaca / Il premio Nobel per l’Economia va a David Card e Joshua Angrist e Guido Imbens