Legge di bilancio: cos’è, quando si fa e cosa prevede la manovra del 2020

Tutte le informazioni sulla prossima manovra economica: dalle scadenze alle indiscrezioni su quali misure verranno adottate

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 27 Set. 2019 alle 06:52
0
Immagine di copertina

Legge di bilancio: cos’è, quando si fa e cosa prevede la manovra del 2020

Da diverse settimane si parla con insistenza della legge di bilancio ma non tutti sanno con precisione di che cosa si tratta: di seguito tutte le informazioni su cos’è di preciso, quando si fa e cosa prevede la manovra del 2020.

La legge di bilancio è quella normativa attraverso la quale vengono stabilite le entrate e le uscite per l’anno successivo. Si tratta dell’atto di politica economica più importante dell’anno. Da questa manovra, infatti, dipendono non solo i conti pubblici dell’Italia per l’anno successivo, ma anche gli obiettivi da raggiungere nei successivi 3 anni.

Che cos’è la legge di bilancio

La legge di bilancio è il provvedimento, previsto dall’articolo 81 della Costituzione italiana, attraverso il quale l’esecutivo in carica comunica al Parlamento le entrate e le uscite previste per l’anno successivo, elencando nello specifico quali sono le coperture finanziarie per far fronte alle spese.

Qualora non vi fossero adeguate coperture finanziarie, il presidente della Repubblica può rifiutarsi di firmare la legge, rimandandola al Parlamento.

La legge di bilancio è introdotta dal Def, il Documento di economia e finanza, che riporta gli obiettivi di politica economica del paese, le stime sull’andamento delle finanze pubbliche e dell’economia nazionale e le riforme che il governo intende attuare attraverso la manovra di bilancio.

Def: cosa è il Documento di economia e finanza. Cosa contiene, quando viene approvato

Una volta presentato e approvato il Def, l’esecutivo può iniziare a lavorare sulla legge finanziaria, elencando le entrate e le spese dell’anno successivo e le nuove normative che entreranno in vigore l’anno successivo, in questo caso a partire dal 1 gennaio 2020.

Legge di bilancio 2020: quando si fa

Come detto la nuova legge di bilancio è anticipata dalla nota di aggiornamento al Def. Il documento dovrebbe essere presentato entro il 27 settembre, anche se il governo ha già fatto trapelare che probabilmente verrà approvato nel corso del prossimo Consiglio dei ministri, in programma lunedì 30 settembre.

Qui le ultime notizie sulla manovra finanziaria

Dopo la nota del Def, che contiene i nuovi parametri macroeconomici riferiti, tra l’altro, a Pil, rapporto deficit-Pil e debito pubblico-Pil, il governo presenta, entro il 20 ottobre, il disegno di legge di bilancio.

Entro il 15 ottobre, invece, l’Italia, così come tutti gli altri paesi che adottano l’euro, deve trasmettere alla Commissione Europea e all”Eurogruppo il documento programmatico di bilancio.

L’Europa ha tempo sino al 30 novembre per esprimere un primo parere sui dati presentati dal governo. La commissione, infatti, come già accaduto in passato potrebbe anche chiedere una revisione dei conti anche una volta approvata la legge.

A quel punto, il Parlamento procede alla approvazione del bilancio, che deve ricevere il sì definitivo entro il 31 dicembre.

Di seguito uno schema con tutte le scadenze appena elencate.

  • Nota di aggiornamento al Def: entro il 27 settembre (possibile proroga al 30).
  • Presentazione del documento programmatico di bilancio alla Commissione Europea: 15 ottobre.
  • Il governo presenta in Parlamento il ddl di bilancio: entro il 20 ottobre.
  • La Commissione europea esprime un primo parere sulla legge di bilancio: entro il 30 novembre.
  • Approvazione definitiva del testo della legge: entro il 31 dicembre.
  • Entrata in vigore della legge: 1 gennaio.

Le differenze tra legge di bilancio e legge di stabilità

In base all’articolo 81 della Costituzione, nella legge di bilancio non si possono introdurre, a differenza della legge di stabilità, nuovi tributi e nuove spese per l’anno avvenire. Tuttavia, la legge 243/2012 ha disposto che, a partire dal 2016, la “legge di bilancio costituirà un unico testo legislativo con la legge di stabilità”. Dal 2016, dunque, le due leggi sono state trasformate in una manovra unica, che deve essere approvata entro fine anno.

Cosa prevede la legge di bilancio 2020

Da settimane non si fa altro che parlare di quali potrebbero essere le misure adottate dal nuovo governo Conte. L’esecutivo deve prima di tutto scongiurare l’aumento dell’Iva: per riuscirci deve reperire 23 miliardi di euro.

Aumento Iva: quando potrebbe scattare, le conseguenze e come evitarlo

Il governo guidato da Giuseppe Conte, inoltre, ha più volte annunciato il taglio del cuneo fiscale, l’introduzione del salario minimo e lo stop alle rette degli asili nido per le famiglie con redditi bassi.

Cos’è il cuneo fiscale e perché il governo vuole tagliarlo

Inoltre, tra le spese pubbliche che andranno finanziate nuovamente si segnalano il Reddito di cittadinanza e Quota 100, mentre la Flat Tax, promessa da Salvini quando la Lega era al governo, non dovrebbe mai vedere luce.

La prossima manovra economica del governo Conte bis, che dovrà stabilire anche la aliquota Irpef e altre imposte che, come ogni anno, vengono confermate, introdotte o eventualmente anche modificate o rimosse, è senza dubbio un banco di prova importante per il premier Conte e per i due partiti che sostengono l’esecutivo: il M5S e il Pd.

La legge di bilancio, infatti, non è solo importante perché determina il bilancio dello stato, ma è anche il decreto su cui la presidenza del consiglio e le forze politiche si giocano la credibilità e soprattutto la fiducia degli elettori.

Lotteria degli scontrini: cos’è e come funziona

Tassa sulle merendine e sulle bibite gassate: come funziona

Nuova tassa su merendine e bibite gassate? Giusto, finalmente si torna a parlare di politica (di Luca Telese)

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.