Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia » Lavoro

Reddito e pensione di cittadinanza: a Napoli il più alto numero di beneficiari. Il 58 per cento riceve meno di 500 euro

Immagine di copertina

REDDITO DI CITTADINANZA ULTIME NOTIZIE – La maggior parte dei beneficiari del reddito e della pensione di cittadinanza sono al Sud: secondo i dati, infatti, in 6 su 10 che ricevono il nuovo sussidio economico vivono nel Mezzogiorno.

Di questi, ben 52.717 vivono a Napoli: il capoluogo campano, infatti, batte in assoluto il record di beneficiari, che superano quelli di Roma (30.174) e di Palermo (26.204).

D’altronde è proprio la Campania la regione che vede il più alto numero di domande accolte è la Campania (90.197), seguita dalla Sicilia (87.775) e dal Lazio (44.705).

Reddito di cittadinanza: soldi in arrivo, ecco come spenderli. Cosa si può comprare?

Tali dati sono stati evidenziati da il Sole 24 Ore dopo che la scorsa settimana l’Inps ha iniziato a dare comunicazione, via sms e mail, degli esiti delle varie richieste: Sud e Centro Italia, quindi, risultano essere le aree con la maggior parte di istanze accettate su un totale di 488.337 domande presentate.

L’Inps erogherà le somme previste dal sussidio – i cui importi troppo bassi hanno scontentato molti richiedenti – che andrà ad integrare il reddito familiare, avvisando fino a sabato 11 maggio 2019 ciascun beneficiario sulla data e sull’ufficio postale in cui presentarsi per ritirare la RdC Card.

Reddito di cittadinanza: ecco come si calcola l’importo

Dal 6 al 31 marzo 2019, quindi nel corso del mese di esordio della nuova misura – sono giunte all’istituto di previdenza 805mila domande; come già anticipato è dal Sud e dal Centro Italia che provengono la maggior parte delle richieste (accolte). Se si guarda poi alle singole città è ancora al Sud che si trovano quelle con la maggior parte di domande che hanno ricevuto l’atteso “sì” da parte dell’Inps: dopo Napoli, Roma e Palermo c’è infatti Catania con 18.403 domande accettate e Caserta con 16.346. Con la sesta e settima “posizione” risaliamo poi al Nord con Torino (16.221) e Milano (15.014), per poi ritornare nel Mezzogiorno con Cosenza (12.923), Salerno (12.871) e Bari (12.271).

Per quanto riguarda gli importi versati ai diversi nuclei familiari in possesso degli specifici requisiti Isee previsti per l’ottenimento del beneficio, il 58 per cento delle somme pagate è sotto i 500 euro mensili (di cui il 13 per cento è sotto i 100 euro), mentre il 42 per cento è sopra questa cifra.

Pensione di cittadinanza, è bassa e solo per pochi: il beneficio non supera i 76 euro

Ti potrebbe interessare
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Cultura / Conciliare cyber-security e smart working è una sfida
Ti potrebbe interessare
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Cultura / Conciliare cyber-security e smart working è una sfida
Cultura / Connessi, multitasking, trasversali: il futuro del lavoro è dei multipotenziali
Lavoro / Il data scientist è entrato nel cuore delle aziende
Lavoro / Gaming, realtà virtuale e smart working: lavoro e videogame
Economia / La digitalizzazione nel mondo del lavoro e la disuguaglianza di genere
Economia / Hai un’idea? Può diventare business. Intervista al Founder Alfredo Fefè
Lavoro / Telecamere nei luoghi di lavoro? Come il VAR sui campi di calcio
Lavoro / Whatsapp e lavoro: attenzione alle chat