Concorso Comune di Roma: bando per 1512 posti, ecco requisiti e come fare domanda

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 10 Ago. 2020 alle 10:08 Aggiornato il 10 Ago. 2020 alle 10:19
223
Immagine di copertina

Nuove assunzioni al Comune di Roma. Tre bandi, pubblicati in Gazzetta Ufficiale, aprono infatti, a dieci anni dall’ultima procedura, una nuova stagione di concorsi e inserimenti di personale a tempo indeterminato all’interno del Campidoglio. Sono 1512 le posizioni aperte, con il 30 per cento dei posti che però sono riservati a chi presta già servizio nel Comune di Roma.

Le procedure aperte sono undici e si rivolgono ad ingegneri, architetti, avvocati, psicologi o assistenti sociali: i bandi, pubblicati lo scorso sabato 8 agosto, si sono resi necessari con lo sblocco del turn over e mettono a disposizione 42 posti da dirigente e 1.470 da impiegato, in vari ambiti. Gli interessati dovranno candidarsi entro e non oltre il 18 settembre, avendo così a disposizione 45 giorni per presentare la domanda. ” Così poniamo un nuovo tassello nel percorso di modernizzazione della pubblica amministrazione capitolina, programmando il futuro per rafforzare i servizi ai cittadini. L’innovazione è al centro del nuovo concorso”, ha spiegato con soddisfazione la sindaca di Roma Virginia Raggi, che ha inoltre annunciato l’attivazione di “una nuova figura professionale, il ‘Funzionario Servizi Tecnici (D1)’ che nasce con l’obiettivo di implementare la programmazione e la progettazione delle opere pubbliche, di riqualificazione urbana e ambientale”. Questa nuova figura, come annunciato dalla prima cittadina, “sarà responsabile di monitorare le fasi di progettazione, esecuzione, collaudo e manutenzione”. “L’inserimento di 100 persone in un altro nuovo profilo professionale – ha aggiunto Raggi – ‘Istruttore Servizi Informatici e Telematici (C1)’, contribuirà ad allineare la macchina amministrativa capitolina ai bisogni di modernizzazione, soprattutto in relazione alle nuove tecnologie e ai processi di digitalizzazione, che caratterizzano le Pubbliche amministrazioni”.

Concorso Comune di Roma, posizioni aperte e requisiti

Per quanto riguarda i nuovi concorsi al Comune di Roma, ecco i posti a disposizione con i relativi requisiti necessari al fine di presentare la propria candidatura:

  • Dirigente: 32 posti per il profilo professionale di Dirigente Amministrativo (Codice concorso CUDA/RM 2); Requisiti: Laurea magistrale (LM) in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio.
  • Dirigente tecnico: 10 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato al profilo professionale di Dirigente Tecnico (Codice concorso CUDT/RM); Requisiti: Laurea magistrale (LM) in Ingegneria civile, Architettura, e relativo titolo di Abilitazione all’esercizio della professione.
  • Funzionario (categoria D): 100 posti per Funzionari Amministrativi, cat. D – posizione economica D1; Requisiti: Laurea (L), Diploma di laurea (DL), Laurea Magistrale (LM); Laurea Specialistica (LS).
  • Funzionario Servizi Tecnici: 80 posti. Requisiti: Laurea (L) appartenente alle seguenti classi: L-7 ingegneria civile e ambientale, L-17 scienze dell’architettura, L-21 scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale ovvero Diploma di laurea (DL) in: Ingegneria civile; Ingegneria edile; Architettura; Ingegneria edile-architettura; Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Pianificazione territoriale e urbanistica; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Urbanistica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente. Anche in questo caso è poi necessario essere in possesso del titolo di abilitazione all’esercizio della professione di Architetto, pianificatore, paesaggista, conservatore ecc.
  • Funzionario Educativo Scolastico: 80 posti. Requisiti: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. 509/1999 e precisamente Diploma di Laurea in Pedagogia , Scienze dell’Educazione, Psicologia; Lauree specialistiche o Lauree magistrali (nuovo ordinamento): 56/S Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi , 58/S Psicologia , 65/S Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua , 87/S Scienze pedagogiche, LM-51 Psicologia , LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi , LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, LM-85 Scienze Pedagogiche, LM-85 bis Laurea in Scienze della Formazione Primaria, LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education; Laurea triennale di cui all’ordinamento D.M. 509/99 appartenente ad una delle seguenti classi: 18 (Scienze dell’Educazione e della Formazione), 34 (Scienze e Tecniche Psicologiche); Laurea triennale di cui all’ordinamento D.M. 270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi: L-19 (Scienze dell’Educazione e della Formazione), L-24 (Scienze e Tecniche Psicologiche) o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.
  • Funzionario Assistente Sociale, 140 posti; Requisiti: essere in possesso del titolo di Abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale.
  • Funzionario Avvocato, 20 posti. Requisiti: Diploma di laurea (DL) in Giurisprudenza o titoli equiparati secondo la normativa vigente e Abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato.
  • Istruttori (categoria C): 250 posti per Istruttori Amministrativi. Requisiti: diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio: 200 posti. Requisiti: diploma di istruzione secondaria di secondo grado (geometra, perito industriale edile, Costruzione, Ambiente e Territorio, o altro diploma equivalente che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria).
  • Istruttore Servizi Informatici e Telematici, 100 posti. Requisiti: diploma di istruzione secondaria di secondo grado (ragioniere programmatore, perito informatico, perito industriale, perito tecnico in grafica e comunicazione o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria).
  • Istruttore Polizia Locale, 500 posti.

I bandi, con tutte le informazioni, sono disponibili (e scaricabili) sul sito del Comune di Roma.

Concorso Comune di Roma, come presentare domanda e le prove

Come già anticipato, la scadenza per partecipare al concorso è fissata al 16 Settembre. La domanda può essere presentata tramite il sistema Step One 2019 (recandosi a questo indirizzo web: https//ripam.cloud).

Per quanto riguarda invece la procedura di selezione, i partecipanti ai Concorsi al Comune Roma potranno essere sottoposti a una prova preselettiva in caso di elevato numero di domande: essa consisterà in un un test composto da 60 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti (per le materie consultare il testo del bando), al quale seguirà poi: una prova scritta (con 60 domande a scelta multipla sulle materie indicate per ciascun profilo); una prova orale (un colloquio interdisciplinare sulle materie della prova scritta, lingua inglese e principali applicazioni informatiche); e una prova pratica, prevista però esclusivamente per i candidati ai posti in Polizia Locale.

223
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.