Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia » Lavoro

Concorsi pubblici 2021: tutti i bandi attivi

Immagine di copertina

Concorsi pubblici 2021, bandi attivi

Quali sono i bandi attivi per i concorsi pubblici 2021? Dopo lo stop causato dall’emergenza Covid che ha bloccato ogni possibilità di svolgere dei concorsi, si è pronti per ripartire. Le ultime offerte relative ai concorsi pubblici riguardano il Ministero dell’Interno, in particolare il Corpo dei Vigili del Fuoco, l’Esercito e, in Sicilia, il settore Amministrativo in ambito della Sanità. Ma vediamo insieme tutte le informazioni nel dettaglio.

Vigili del fuoco

Il bando per il 2021 è stato reso pubblico dal Ministero dell’Interno: si ricercano oltre 490 unità da inserire nel Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco in qualità di ispettori informatici, secondo quanto riportato anche nel Decreto Rilancio. La domanda scadrà il 27 maggio 2021 e dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica.

REQUISITI

Quali sono i requisiti per il concorso pubblico per i Vigili del fuoco? Tra i requisiti principali spicca la necessità di essere un cittadino italiano che gode dei diritti politici. Per quanto riguarda l’età, bisogna essere maggiorenni ma non possono partecipare coloro i quali superano i 45 anni. Inoltre:

  • idoneità fisica, psichica e attitudinale;
  • assenza di condanne;
  • assenza di espulsione da forze armate o corpi militarmente organizzati;
  • non essere stati destituiti da pubblici uffici o da impiego presso pubblica amministrazione;
  • possesso del diploma tecnico in elettronica ed elettrotecnica o informatica e telecomunicazioni.

LE PROVE

Potrebbe essere prevista una prova preselettiva, ma solo in caso di un numero di domande superiore per dieci volte ai posti banditi. Il concorso prevederà in ogni caso una prova scritta e una orale. La prova scritta prevede: elaborazione di un testo o risposta sintetica a quesiti o domande a risposta multipla. La prova orale: gli argomenti sono visibili direttamente sul bando ufficiale. Inoltre sarà accertata la conoscenza della lingua straniera a scelta tra inglese, francese, spagnolo e tedesco. La preferenza è da indicare al momento della richiesta.

Concorsi pubblici 2021: Esercito

Altro bando attivo per i concorsi pubblici 2021 è quello per l’Esercito che è alla ricerca di dieci unità da inserire nel Corpo sanitario nel ruolo di sottotenenti psicologi in servizio permanente. Il bando è già stato reso pubblico tramite la Gazzetta Ufficiale e la scadenza prevista per la presentazione della domanda è il 17 giugno 2021. Di seguito tutte le informazioni.

REQUISITI

Quali sono i requisiti per il bando dell’esercito? Per partecipare al concorso bisogna essere cittadini italiani, di entrambi i sessi, che godano dei diritti civili e politici, e che non abbiano più di 35 anni. Si richiede inoltre la laurea magistrale in psicologia e l’abilitazione all’esercizio della professione. Poi ancora:

  • non essere stato dichiarato obiettore di coscienza;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da impieghi di pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne.

LE PROVE

Il concorso per l’Esercito prevede diversi step per essere portato a termine, ma per tutte le informazioni relative agli argomenti da valutare si consiglia di visionare il bando. Di seguito l’elenco delle prove previste:

  • prova scritta di cultura generale e militare;
  • accertamento scritto di lingua inglese;
  • prova scritta di cultura tecnico-professionale;
  • valutazione dei titoli;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti sanitari;
  • accertamento attitudinale;
  • prova orale.

Assistenti Amministrativi Sicilia

Infine, tra i bandi per i concorsi pubblici 2021 attivi c’è quello per assistenti amministrativi in Sicilia. A Messina, nell’Azienda Ospedaliera Papardo si ricercano 11 unità da inserire nel personale con la qualifica di collaboratori e assistenti in ambito amministrativo e con contratto a tempo indeterminato. La scadenza per la presentazione delle domande è previsto per il 24 maggio 2021, la quale sarà prevista necessariamente in modalità telematica. Gli 11 posti banditi sono suddivisi in 3 collaboratori amministrativi di categoria D e 8 assistenti amminitrativi di categoria C. Di seguito le informazioni.

REQUISITI

Tra i requisiti generali per partecipare al concorso, si richiede la cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea e l’idoneità fisica per il posto di lavoro indicato. Inoltre, per quanto riguarda i collaboratori amministrativi, si richiede una laurea in: giurisprudenza, economia e commercio o scienze politiche. Mentre per gli assistenti amministrativi, si richiede un diploma di istruzione secondaria superiore di secondo grado.

LE PROVE

Quali sono le prove da sostenere nel concorso pubblico per Assistenti amministratori in Sicilia? Per quanto riguarda le prove da effettuare durante il concorso, anche in questo caso si prevede una preselettiva se il numero delle domande ricevute dovesse essere elevato. Inoltre, per l’attribuzione degli impieghi si valuteranno sia i titoli che i risultati ottenuti nelle prove di concorso, le quali saranno tre: una scritta, una pratica e una orale. Sarà infine accertato l’uso della conoscenza di un livello anche base di lingua inglese e francese e delle conoscenze informatiche.

TUTTE LE NOTIZIE DAL MONDO DEL LAVORO

Ti potrebbe interessare
Economia / La Commissione europea contro l’Italia: “Il blocco dei licenziamenti è dannoso”
Lavoro / Trecento nuove assunzioni in Gi Group nel 2021
Lavoro / Nel Recovery addio all'Esame di Stato, basterà la laurea
Ti potrebbe interessare
Economia / La Commissione europea contro l’Italia: “Il blocco dei licenziamenti è dannoso”
Lavoro / Trecento nuove assunzioni in Gi Group nel 2021
Lavoro / Nel Recovery addio all'Esame di Stato, basterà la laurea
Lavoro / Nomadi del digitale: un professionista su tre del settore sogna di trasferirsi grazie allo smart working
Lavoro / Riforma Brunetta e concorso scuola: ecco perché è giusto valutare i titoli al posto della preselettiva
Cronaca / Concorso per 2.800 assunzioni nella PA: bando e come candidarsi
Lavoro / Recovery Plan, concorso per 2.800 tecnici al Sud: assunzioni entro 3 mesi
Cultura / Futuro impiego nella società dell’informazione
Lavoro / Come difendersi sul lavoro se si è accusati ingiustamente
Lavoro / Health4U, Scaccabarozzi a TPI: “Il futuro della sanità si basa sulla passione dei giovani”