Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Gucci, 400 assunzioni per l’apertura del nuovo stabilimento ArtLab a Scandicci. Ecco come candidarsi

Immagine di copertina
Il nuovo stabilimento a Scandicci Gucci ArtLab. Sono previste 400 assunzioni.

È stata inaugurata vicino Firenze la nuova sede creativa industriale di Gucci. Per il nuovo stabilimento sono previste 400 assunzioni

Gucci ha inaugurato il nuovo stabilimento ArtLab a Scandicci, alle porte di Firenze. Per l’apertura della nuova sede, l’azienda assumerà 400 nuove persone.

Il laboratorio di sperimentazione Gucci ArtLab si trova in una struttura di 37 mila metri quadri dove lavoreranno 800 dipendenti.

Il centro, nelle intenzioni di chi lo ha realizzato, vuole essere all’avanguardia dell’artigianalità industriale e riunisce sia l’aerea della pelletteria che quella delle calzature in un unico stabilimento.

La pelletteria e le calzature rappresentano per Gucci oltre il 70 per cento del totale delle vendite.

La nuova sede si trova vicino allo stabilimento storico della maison di moda a Casellina, nei pressi di Firenze.

All’inaugurazione era presente Francois Pinault, presidente e amministratore delegato di Kering, il gruppo internazionale di beni di lusso di cui fa parte Gucci, Saint Laurent, Balenciaga e altri marchi.

Oltre a Pinault c’erano anche Marco Bizzarri, amministratore delegato di Gucci, e Massimo Rigucci, responsabile calzature e pelletteria dell’azienda.

Bizzarri ha dichiarato: “L’inaugurazione di Gucci ArtLab rappresenta uno dei più importanti traguardi di questo incredibile viaggio di Gucci negli ultimi tre anni, nonché uno degli investimenti industriali più significativi oggi nel nostro paese”.

La casa di moda aveva aveva già assunto 500 nuovi dipendenti nel 2017. Oltre un centinaio di questi nuovi lavoratori sono già operativi al nuovo stabilimento ArtLab.

Entro il 2018 Gucci prevede di assumere altre 400 persone. 

Ecco come candidarsi

La candidatura per entrare a far parte dei lavoratori dello stabilimento all’avanguardia di Scandicci è da inviare online sul sito ufficiale di Gucci.

Qui nella sezione del sito “Carriere retail” è possibile inviare la candidatura.

Attività dello stabilimento Gucci ArtLab

  • prototipia per tutti prodotti di pelletteria (borse, valigeria, piccola pelletteria, cinture)
  • prototipia calzature;
  • ricerca e sviluppo per nuovi materiali;
  • laboratorio per test (camera climatica per test chimici e fisici);
  • laboratorio accessori;
  • formificio interno e tacchifico per area calzature;
  • laboratorio bambù per area pelletteria;
  • area pre-industrializzazione.
gucci assunzioni scandicci
Gucci ArtLab
Ti potrebbe interessare
Economia / Pnrr, l’Osservatorio civico: “Nessuna semplificazione a discapito della trasparenza e della partecipazione”
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Ti potrebbe interessare
Economia / Pnrr, l’Osservatorio civico: “Nessuna semplificazione a discapito della trasparenza e della partecipazione”
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Economia / "Caro Draghi, su Ilva e Stellantis non esiste una politica industriale. Sui licenziamenti scendiamo in piazza": intervista a Re David (Fiom)
Economia / La ripresa degli investimenti pubblici in Italia
Economia / Verso un modello di sviluppo “verde” e inclusivo: SACE pubblica il Bilancio di Sostenibilità
Economia / Il cambiamento climatico rischia di essere un boomerang per i Petro-Stati, svalutando i giacimenti
Economia / Altro che riduzione delle emissioni per salvare l’ambiente: Eni aumenterà la produzione di gas
Economia / “Tutte le colpe dei petrolieri”: il libro che indaga sulle responsabilità del disastro climatico