Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cucina

Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana

Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Dalla rubrica "Food & Travel" del nuovo settimanale The Post Internazionale-TPI in edicola ogni venerdì. I migliori ristoranti consigliati da Loredana Tartaglia

LIMU
Ha aperto a Bagheria, in provincia di Palermo, Limu, il nuovo ristorante dello chef Nino Ferreri nelle sale di Torre Ferrante. Mangiare qui è un’esperienza gourmet quanto basta, tra arredi minimal, boiserie grigia e ambiente piuttosto chic, adatto a chi cerca un indirizzo per una sera speciale. Ad accogliere i clienti c’è Maria Grazia, moglie di Nino che consiglia piatti come reginette al ragù di moscardino e spuma di ricotta, sgombro in crosta di sale nero o zucca in agrodolce.
DOVE: Via Ciro Scianna 177 – Bagheria (Palermo)
TELEFONO: 091.6496288
PREZZO MEDIO: 60 EURO
SITO WEB: www.limurestaurant.it

Limu
Limu

ACQUAEFARINA
La pizza napoletana è salita a Trento nel grande e luminoso locale del pizzaiolo Klaus Palumbo. Lui lo riconoscete da lontano per i tatuaggi ben visibili mentre impasta specialità come margherita sbagliata, gustapolpo o vesuviana. Appena seduti, non perdete pizza fritta, calzone, crocchè e frittatine di pasta Chi ama la cucina del Sud, però, ha anche genovese, pasta patate e provola o fagioli e cozze. E alla fine c’è pure il “fiocco di neve” della pasticceria Poppella di Napoli. Mitico.
DOVE: Via Torre d’Augusto 25 – Trento
TELEFONO: 0461.1485952
PREZZO MEDIO: 25 EURO
SITO WEB: www.acquaefarinatrento.it

Acquaefarina
Acquaefarina

LA VELA
Domenica ti porterò al lago. È il posto giusto per un pranzo sullo specchio d’acqua un sacco romantico. Meglio prenotare i pochi tavoli sulla pedana che si getta sul lago: parlate con Carlo Franchini il proprietario. È aperto tutto il giorno anche come caffetteria con i tavoli sotto il grande olmo (il gelato è ottimo). A pranzo, col sole tiepido autunnale, si sta che è una meraviglia mangiando coregone. Pomeriggio è vera poesia andare a vedere un film al vicino cinema d’essai Palma.
DOVE: Via della Rena 23 – Trevignano (Roma)
TELEFONO: 06.9997545
PREZZO MEDIO: 35 EURO
SITO WEB: www.barlavela.com

La Vela
La Vela
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.
Ti potrebbe interessare
Cucina / Olioevo.eu, il marketplace dell’olio extravergine contraddistinto dall’etica sociale
Cucina / Carlo Cracco, tutto quello che bisogna sapere sul suo ristorante
Costume / I fritti di Carnevale: una golosità tipica, supportata dalla qualità di farine e ingredienti
Ti potrebbe interessare
Cucina / Olioevo.eu, il marketplace dell’olio extravergine contraddistinto dall’etica sociale
Cucina / Carlo Cracco, tutto quello che bisogna sapere sul suo ristorante
Costume / I fritti di Carnevale: una golosità tipica, supportata dalla qualità di farine e ingredienti
Ambiente / Palma da olio: okay con una filiera sostenibile
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Costume / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana