Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 00:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cucina

Alce Nero lancia il Gazpacho estivo biologico e dal packaging riciclabile

Immagine di copertina

Il nuovo prodotto si aggiunge all'offerta estiva di zuppe fresche da 2 porzioni: la zuppa con cavolo nero biologica, con cannellini e bietola, il minestrone di verdure biologico, con sedano rapa e zucchine, senza patate e legumi, e la vellutata delicata, a ridotto contenuti di grassi, con finocchio e piselli, cavolo riccio e coriandolo

Alce Nero, il marchio di agricoltori e trasformatori biologici impegnati dagli anni ’70 nel produrre cibi buoni, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra e la sua fertilità, presenta la novità di quest’anno. Si tratta del Gazpacho estivo biologico Alce Nero, 100% vegetale, preparato con peperoni, pomodori e finocchio, aromatizzati con un tocco di basilico.

Una ricetta profumata e grintosa, realizzata solo con pomodoro italiano e con olio extra vergine di oliva ottenuto da olive italiane dei 160 soci olivicoltori del marchio. La dolcezza del peperone, unita alla freschezza del finocchio, dona al Gazpacho estivo Alce Nero un gusto equilibrato, leggero, che si presta perfettamente ad essere consumato anche a temperatura ambiente.

La confezione da 350g contiene una pratica monoporzione di zuppa, già pronta da gustare. Non manca l’attenzione all’ambiente e al territorio anche sul fronte packaging. Tutti gli imballaggi utilizzati, infatti, sono realizzati con materiali riciclabili e provengono da aziende italiane.

Il Gazpacho estivo biologico Alce Nero, così come le altre zuppe fresche del marchio, è prodotto con grande attenzione a tutte le fasi della lavorazione: attenzione rivolta a non alterare le proprietà organolettiche della materia prima utilizzata e a preservare il sapore autentico delle verdure. A tal fine, si utilizza, per la cottura, un sistema simile a quello casalingo, ma su scala industriale: la zuppa fresca Alce Nero è preparata in grandi “pentoloni” e appena pronta viene trasferita nelle ciotole, subito sigillate e sottoposte ad un rapido raffreddamento. Da questo momento in poi la catena del freddo non viene più interrotta e tutti i prodotti vengono trasportati, con mezzi refrigerati, verso le piattaforme distributive o direttamente presso i punti vendita.

Il nuovo Gazpacho estivo biologico Alce Nero va ad aggiungersi all’offerta estiva di zuppe fresche: in confezione da 2 porzioni, la Zuppa con cavolo nero biologica, con cannellini e bietola, e in formato monoporzione, il Minestrone di verdure biologico, con sedano rapa e zucchine, senza patate e legumi, e la Vellutata delicata, a ridotto contenuti di grassi, con finocchio e piselli, cavolo riccio e coriandolo.

Ti potrebbe interessare
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Ti potrebbe interessare
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Costume / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Cucina / Il caffè: un beneficio in tazza
Cucina / Roma eletta città più “vegan-friendly” d’Italia