Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:53
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Zona gialla dal 26 aprile: quali Regioni possono riaprire

Immagine di copertina
Riaperture Credits: ANSA

Da lunedì 26 aprile tornerà in vigore la zona gialla, colorazione sospesa temporaneamente dal decreto Covid del governo Draghi per fronteggiare l’aumento dei contagi e la diffusione delle varianti del Coronavirus. Il prossimo monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità, quello di venerdì 23 aprile, sarà decisivo per capire quali regioni potranno diventare zona gialla. Infatti, in base a quei dati il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà le ormai consuete ordinanze per il passaggio di colore. In attesa di dati certi, vediamo quali sono le regioni che possono aspirare ad un passaggio alla zona gialla già da lunedì 26 aprile.

Le Regioni che puntano alla zona gialla dal 26 aprile

Va ricordato che si entra in zona rossa con un Rt a partire da 1.25 o con un incidenza settimanale superiore a 250 casi ogni 100mila abitanti, mentre si diventa arancioni con Rt pari o superiore a 1. Invece, secondo le nuove regole, per passare dal rosso all’arancione è necessaria la ”permanenza per 14 giorni in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive”, che significa due settimane con numeri da zona arancione per per ”scalare” dal rosso, e di conseguenza due con dati da zona gialla per la retrocessione successiva.

Per questo motivo, soltanto 11 Regioni (e due provincie autonome) si potrebbero collocare nei ”14 giorni da zona gialla”, necessari per il cambio di colore a partire dal prossimo 26 aprile. Si tratta di Abruzzo (incidenza 122, Rt 0.92), Calabria (incidenza 183; Rt 0.9), Emilia-Romagna (incidenza 182; Rt 0.78), Friuli Venezia Giulia (incidenza 156; Rt 0.72), Lazio (incidenza 161; Rt 0.79), Lombardia (incidenza 163; Rt 0.78), Marche (incidenza 155; Rt 0.9), Molise (incidenza 88; Rt 0.79), Piemonte (incidenza 204; Rt 0.75), Umbria (incidenza 102; Rt 0.84), Veneto (incidenza 134; Rt 0.81) e le Province di Trento e Bolzano (incidenza a 128 e 87, Rt 0.69 e 0.87). Per quanto riguarda la Toscana, con indice Rt di poco superiore a 1 (1,01), potrebbe diventare da zona gialla se il trend in discesa venisse confermato anche nella prossima settimana.

Chi resta arancione o rosso

Diverso il discorso per la Sicilia che potrebbe restare arancione e per Puglia, Sardegna e Valle d’Aosta che dovrebbero rimanere in zona rossa. Per scoprire i nuovi cambi di colore e di conseguenza dove avverranno le prime riaperture a partire dal 26 aprile con sicurezza sarà però necessario attendere il prossimo monitoraggio e la cabina di regia, tenendo in considerazione non soltanto l’indice di contagio, ma anche l’andamento della campagna vaccinale, la ”pressione” sugli ospedali e il numero dei contagi.

Leggi anche: 1. Draghi a TPI: “Faremo debito buono. Stellantis? Dossier non è aperto”; // 2. Come cambia il colore delle regioni: Campania in zona arancione, la Sicilia evita il rosso; // 3. Dal 26 aprile ristoranti aperti anche a cena, tornano i cinema: arriva il “giallo rafforzato”; // 4. Draghi: “Dal 26 aprile torna la zona gialla. Riaprono scuole e attività all’aperto”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il 3 dicembre la Convention “Il Mondo Nuovo – La Ripartenza”. La presidente della Fondazione Guido Carli: “Viviamo un nuovo inizio”
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il 3 dicembre la Convention “Il Mondo Nuovo – La Ripartenza”. La presidente della Fondazione Guido Carli: “Viviamo un nuovo inizio”
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”
Cronaca / Corteo No Green pass a Milano, un arresto e 83 denunce
Cronaca / Sui binari con le cuffiette, ragazza di 16 anni uccisa dal treno
Cronaca / Open Arms, Richard Gere sarà fra i testimoni nel processo a Salvini. Seduta rinviata al 17 dicembre
Cronaca / No green pass, ancora proteste a Roma: oggi due cortei non autorizzati. Nuovo presidio a Trieste
Cronaca / ESCLUSIVO - Gaia Padovani, primo medico non vedente in Italia: "Mi sto specializzando ma ora vogliono impedirmelo"
Cronaca / Covid, oggi 3.882 casi e 39 morti: tasso di positività allo 0,8%
Cronaca / Camilla è “morta per reazioni al vaccino AstraZeneca”, le conclusioni del medico legale