Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

La violenza sulle donne ai raggi X: le radiografie shock in mostra a Milano

Immagine di copertina
Una delle radiografie in mostra Credit: San Carlo di Milano

Da pugnali conficcati nell'addome a ossa rotte: la violenza sulle donne appare senza filtri nelle radiografie in mostra a Milano

Contro la violenza sulle donne una mostra di radiografie

La forza delle immagini contro la violenza sulle donne: una raccolta di foto e radiografie anonime raffigurano la parte più profonda delle vittime di violenza, quella che è stata ferita. Sono le immagini esposte nel rispetto dell’anonimato per scuotere le coscienze sul fenomeno in una mostra che verrà allestita nell’ospedale San Carlo di Milano, da giovedì 21 novembre a domenica 8 dicembre.

Una mostra estrema e tragica, organizzata per la Giornata contro al violenza sulle donne del 25 novembre, insieme alla Fondazione Pangea, che sarà inaugurata oggi nell’atrio dell’ospedale San Carlo.

L’ideatrice della mostra di sensibilizzazione è la chirurga Maria Grazie Vantadori: “Le donne, spesso, non hanno la forza di raccontare. Ma i corpi e le lesioni parlano per loro, rivelano vertigini di orrore quotidiano. Per questo ho deciso di mostrare la violenza domestica come la vediamo noi al pronto soccorso: ossa rotte, nasi spaccati, occhi pesti, mani fratturate, polsi slogati, gambe rotte, coltellate, bruciature, morsi, segni di strangolamento, ferite da torture con pezzi di vetro. O addirittura un pugnale nella schiena. Lo scenario di una guerra nascosta nelle mura di casa che i numeri non riescono a raccontare”.

L’idea nasce dall’esperienza del Casd — il Centro ascolto soccorso donna dell’ospedale San Carlo — e dall’arte della fotografa Marzia Bianchi, collaboratrice di Pangea-Reama, che proprio ispirandosi alle parole delle donne accolte dallo Sportello antiviolenza online di Reama ha trasformato la narrazione in immagini.

I corpi martoriati rivelano la brutalità delle azioni nei confronti delle donne. Fino all’estremo di una donna arrivata al San Carlo con un pugnale conficcato nella schiena. “Sì, quella donna è sopravvissuta, anzi una sopravvissuta. Perché la sfida del nostro centro – dice la chirurga che ha deciso di esporre le radiografie – è non solo soccorrere, ma anche aiutare le pazienti a uscire da quella schiavitù. Chi le accoglie deve saper decodificare i loro silenzi, comprendere quelle le lesioni incompatibili con quanto le donne narrano”.

Una mostra dura ma emblematica.. Perché è soltanto trovando una rete che si può uscire da prigioni come quelle che raccontano (o troppo spesso non raccontano) le donne che arrivano nei pronto soccorso.

Leggi anche:

Violenza sulle donne, il Cdm approva il “codice rosso”: il testo passa alle Camere

SPECIALE: La violenza sulle donne in Italia e nel mondo

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Migranti, Katia Ricciarelli: “Italiani non sono razzisti, ma questi arrivi incontrollati creano tensione”
Cronaca / Mix vaccini, Figliuolo: “Per la seconda dose 100mila persone hanno dubbi”
Cronaca / Saman Abbas, il fratello conferma in aula: “L’ha uccisa lo zio Danish Hasnain”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Migranti, Katia Ricciarelli: “Italiani non sono razzisti, ma questi arrivi incontrollati creano tensione”
Cronaca / Mix vaccini, Figliuolo: “Per la seconda dose 100mila persone hanno dubbi”
Cronaca / Saman Abbas, il fratello conferma in aula: “L’ha uccisa lo zio Danish Hasnain”
Cronaca / Messina, trasportavano droga con le ambulanze durante il lockdown: 8 arresti
Cronaca / Green Pass: cos’è, chi può richiederlo e come si ottiene
Cronaca / Novara, camion forza blocco durante una manifestazione: muore un sindacalista
Cronaca / Luana D’Orazio, nuovi dettagli della perizia: “L’orditorio manomesso per velocizzare il lavoro”
Cronaca / Usa, 34 donne fanno causa a Pornhub: “Ha diffuso i video dei nostri stupri”
Cronaca / L’epidemiologo Greco (Cts): “Avremo sicuramente altre pandemie, dobbiamo attrezzarci”
Cronaca / Arrestato il “Conte nero”, pronipote del Papa: si aggirava con una pistola carica per le vie di Roma