Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:49
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Vaccini: non siamo arrivati a 500mila dosi “al giorno”, ma ne abbiamo fatte 500mila “in un giorno”. E non è la stessa cosa

Immagine di copertina

Il commissario straordinario all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, ha annunciato nel corso della trasmissione televisiva Porta a Porta di ieri che è stato raggiunto il target di 500mila somministrazioni al giorno di vaccini anti-Covid. Un risultato rivendicato anche dal ministro della Salute Roberto Speranza, che ha parlato di “un gran lavoro di squadra”.

Effettivamente, nella giornata di ieri sono state somministrate 497.993 dosi di vaccino, per cui si è andati vicini all’obiettivo che era stato fissato. Tuttavia, come invita a riflettere il ricercatore dell’Ispi Matteo Villa, parlare di 500mila dosi di vaccino in un giorno è ben diverso dalle 500mila dosi di vaccino al giorno cui aspira l’Italia.

“Non è così”, spiega il ricercatore in un tweet, citando le parole di Figliuolo e mostrando il grafico del numero di vaccinazioni giornaliere. “In realtà siamo intorno alle 380.000 dosi al giorno (in salita). Felice per questo traguardo simbolico. Ma l’obiettivo *continuativo* di 500.000 dosi è lontano, e non si fa un gran servizio ad annunciarlo ora”.

Come spiega Villa, infatti, per capire quante dosi fa attualmente l’Italia “al giorno”, non bisogna prendere le dosi somministrate in una sola data, ad esempio la giornata di ieri, ma la media mobile settimanale. “Ieri potremmo avere superato le 500.000 somministrazioni al giorno ma, per esempio, domenica ne abbiamo fatte 265.000”, spiega il ricercatore.

“Continuare con la politica degli annunci simbolici, poi disattesa dai fatti, non è un buon servizio alla popolazione, mai”, prosegue Villa in un altro tweet. “Meglio spiegare perché abbiamo mancato l’obiettivo delle 500.000 dosi/giorno al 21 aprile e, insieme, perché NON è grave per l’Italia”. E aggiunge: “A 500.000 *al giorno* NON arriveremo presto. Questo non riguarda chi si sta occupando della campagna, ma l’arrivo o meno delle dosi previste”, precisa.

Leggi anche: 1. “Il coprifuoco riduce l’Rt del 13%, come le mascherine”: i risultati di uno studio europeo/ 2. Vaccini, Figliuolo: “A fine maggio via il criterio delle classi d’età”/3. Crisanti: “Salvini non capisce nulla, dice che mi occupo di zanzare” | VIDEO /4. 23 casi Covid sull’aereo atterrato a Fiumicino da Nuova Delhi: verifiche sulla variante indiana

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Urbano Cairo insulta la sindaca di Torino: "Appendino? Una deficiente"
Cronaca / Sgarbi contro il bacio saffico nello spot Dietorelle: “Pubblicità oscena”
Cronaca / "Hanno bloccato Reithera ma così l'Italia sarà sotto schiaffo di Big Pharma"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Urbano Cairo insulta la sindaca di Torino: "Appendino? Una deficiente"
Cronaca / Sgarbi contro il bacio saffico nello spot Dietorelle: “Pubblicità oscena”
Cronaca / "Hanno bloccato Reithera ma così l'Italia sarà sotto schiaffo di Big Pharma"
Cronaca / La Chiesa apre al Ddl Zan: “Ok alla proposta di legge, ma deve essere più chiara”
Cronaca / Roma, 31enne precipita da un ponte del Tevere mentre si fa un selfie: è grave
Costume / “Fedez mi ha censurato”: il prete youtuber accusa il rapper. Il botta e risposta social | VIDEO
Cronaca / Coprifuoco e riaperture, in arrivo il nuovo decreto: ecco cosa cambia
Cronaca / Somministrate 27.3 milioni di dosi
Cronaca / Di Maio: "È ora di superare il coprifuoco"
Cronaca / Roberto Angelini e la multa per lavoro nero: “Chiedo scusa. Ho sbagliato tutto”