Me
HomeCronaca

No del gip al sequestro del profilo Twitter del prof di Siena inneggiante Hitler: “Non c’è odio razziale”

La procura ha già annunciato che presenterà ricorso al tribunale

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 12 Dic. 2019 alle 13:11
Immagine di copertina

Tweet pro Hitler: tribunale rigetta sequestro del profilo del prof di Siena

Il gip di Siena ha rigettato l’ordinanza di sequestro del profilo Twitter del prof di Siena che aveva scritto un tweet pro hitler.

La notizia è stata anticipata dal quotidiano La Nazione.

Emanuele Castrucci (qui il suo profilo), questo il nome del docente attualmente sospeso dall’Università di Siena, sul suo profilo Twitter aveva scritto una serie di post antisemiti e a favore di Adolf Hitler.

La richiesta del sequestro del profilo di Castrucci era stata fatta dalla procura di Siena, che si era appellata alla legge Fiano e all’articolo 604 bis del codice penale sulla “propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa”.

Tuttavia, secondo il gip “non ci sarebbero gli estremi del reato di propaganda e istigazione all’odio razziale ma solo una rilettura storica e apologetica della figura di Hitler”.

La procura ha già annunciato che presenterà ricorso al tribunale.

Intanto, il rettore Francesco Frati ha sospeso il docente dalle sessioni d’esame in programma venerdì 13 dicembre.

Gli studenti sosterranno la prova con un sostituto.

Leggi anche:

Ebrei nasoni e Hitler salvatore dell’Europa: i post del prof. dell’Università di Siena

Polemiche sul prof nazista, il rettore fa marcia indietro: “Esternazioni vergognose, prenderemo provvedimenti”

Ecco un altro prof filo-nazista. E non veniteci a parlare di libertà di espressione