Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Tre sorelle si tolgono la vita nel torinese: avevano già tentato il suicidio nel 2015

Immagine di copertina
Foto da Archivio. Credit: ANSA/CESARE ABBATE

Le donne, che avevano tra i 54 e i 68 anni, si sono impiccate in due case diverse a Carmagnola, in provincia di Torino

Tre sorelle si tolgono la vita nel torinese: avevano già tentato il suicidio nel 2015

Tre sorelle tra i 54 e i 68 anni si sono suicidate a Carmagnola, in provincia di Torino, tra ieri e oggi. Le donne, che avevano già tentato il suicidio 5 anni fa, si sono impiccate: due di loro in un casolare in via Castellero, la terza in un appartamento di via Vinovo, secondo quanto riporta La Stampa.

A compiere la macabra scoperta sono stati i carabinieri, che questa mattina hanno trovato una delle vittime impiccata al balcone di casa. La donna ha lasciato un biglietto di scuse nel quale spiegava di aver compiuto il gesto estremo proprio a fronte del suicidio delle sorelle Valeria e Gabriella avvenuto la sera prima.

I militari hanno quindi trovato i cadaveri delle altre due donne.

 

Le tre avevano già tentato di uccidersi il 20 luglio 2015 in Valtournenche, in Valle d’Aosta, a causa di una presunta truffa che avrebbero subito da parte di due avvocati. L’ipotesi era stata fatta sulla base di alcune lettere ritrovate dai carabinieri, nelle quali le tre sorelle si lamentavano di essere state ridotte sul lastrico e di aver perso tutti i risparmi.

In quell’occasione, le donne era state salvate dall’intervento dei carabinieri e della polizia. Due di loro erano in cima a un muraglione da cui volevano gettarsi, la terza sorella era chiusa in auto e stava tentando di togliersi la vita con i gas di scarico.

Non è ancora chiaro tuttavia se il gesto compiuto nelle ultime 24 ore sia collegato alla presunta truffa.

Leggi anche:
Il suicidio del vigile e le colpe di tutti (di Selvaggia Lucarelli)
Si suicida dopo la luna di miele: la tremenda storia di Samuele
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Khaby Lame sarà presto cittadino italiano: firmato il decreto
Cronaca / Medico lo opera all’occhio sbagliato: il paziente perde la vista
Cronaca / È di nuovo emergenza all’ospedale Cardarelli di Napoli: troppi accessi, chiude il pronto soccorso
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Khaby Lame sarà presto cittadino italiano: firmato il decreto
Cronaca / Medico lo opera all’occhio sbagliato: il paziente perde la vista
Cronaca / È di nuovo emergenza all’ospedale Cardarelli di Napoli: troppi accessi, chiude il pronto soccorso
Cronaca / Scontro tra camion sull’A1: un morto e sei feriti. Disperso carico di candeggina
Ambiente / Emergenza siccità, il governo prepara il Dpcm: tutto il Nord in “zona rossa”. A rischio anche Marche e Lazio
Cronaca / Terrorismo, arrestata a Trento coppia che progettava attentato in Italia
Cronaca / Elodie contro Giorgia Meloni: “Vedo una donna molto arrabbiata. Anche io lo sono ma vado in terapia”
Cronaca / “Ti vergogni di tuo figlio disabile?”: il questionario shock che imbarazza il Campidoglio
Cronaca / Roma, scritte no vax sui muri dello Spallanzani: “Assassini, i vaccini uccidono”
Cronaca / “Questa siccità è una disgrazia mortale”: il viaggio di TPI lungo il Po