Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Torino, i bulli escono dal Tribunale dei Minori (dopo tre anni di lavori sociali) e insultano: “Siamo liberi, fanculo sbirri” | VIDEO

Immagine di copertina

Gli adolescenti avevano appena finito il percorso rieducativo

Torino, bulli escono dal Tribunale e insultano: “Fanculo sbirri” | VIDEO

I bulli terminano il percorso rieducativo di tre anni, che prevedeva lavori socialmente utili, e subito pubblicano sui social un video in cui insultano le forze dell’ordine: “Siamo liberi, fanculo sbirri”. È accaduto a Torino. Protagonisti della vicenda sono tre ragazzi di Ciriè, comune della provincia torinese, che erano stati puniti per aver fatto mangiare un panino pieno di escrementi a un loro coetaneo, e che ora, appena usciti dal tribunale dei minori hanno scattato e pubblicato selfie dileggiatori.

Lo racconta oggi Repubblica. I quattro adolescenti, appartenenti a famiglie perbene, hanno girato un video per insultare istituzione e forze dell’ordine. La frase “Siamo liberi, fanculo sbirri”, si sente in maniera chiara nel filmato postato, che ora è nelle mani dei carabinieri per svolgere gli accertamenti del caso.

> Le notizie di cronaca di TPI

I ragazzi avevano concluso tre anni di lavori socialmente utili disposti dalla magistratura minorile dopo la conclusione delle indagini. E tra un selfie e un altro, hanno deciso di dimostrare di saper deridere le istituzioni e prendersela con le forze di polizia.

Nel 2016 i bulli se l’erano presa con un giovanissimo di 14 anni, un allievo di prima superiore, perseguitandolo e prendendolo a cinghiate. Al ragazzino era stato anche fatto mangiare, a sua insaputa, un panino con escrementi.

Le foto e le frasi ingiuriose nei confronti dell’autorità giudiziaria pubblicate online hanno scatenato polemiche e reazioni pesanti, poi culminate anche in alcune in minacce.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 155.697 casi e 389 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 155.697 casi e 389 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record
Cronaca / Inps, arriva il servizio “Pensami”: aiuterà le persone a conoscere il loro futuro pensionistico
Cronaca / Quirinale, una dodicenne si fa portare a Roma per l’elezione: “Da grande farò politica”
Cronaca / Green pass, durata illimitata per i guariti e chi è vaccinato con la terza dose
Cronaca / Quirinale, Casini, Draghi e Belloni in pole. Letta: “Non ci sarà un presidente di destra”
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo