Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 06:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Violenza a Viterbo: nel locale dello stupro l'”Aperitivo antipartigiano”

Immagine di copertina
Fonte: Facebook

“Chi non se schiera non è bravo!”: questo lo slogan che si legge in una foto d’epoca pubblicata sulla pagina Facebook della “Old Manners Tavern” di Viterbo. [Qui la ricostruzione completa della vicenda] 

Il locale è salito agli onori della cronaca perché è stato il teatro dello stupro di una ragazza di 36 anni da parte di due uomini, uno dei quali è un consigliere comunale di Casapound [qui il profilo].

Quando il consigliere comunale di CasaPound arrestato per stupro pubblicava manifesti fascisti contro i “neri violentatori”

La foto in questione ritrae un gerarca fascista in divisa (probabilmente Alessandro Pavolini) mentre passa in rassegna un gruppo di militari ed è stata pubblicata sui social il 21 aprile per annunciare un “Aperitivo antipartigiano” organizzato per il 25 aprile.

Il locale di Viterbo non è nuovo a simili iniziative, né ad un certo tipo di frequentazioni: compare infatti sul sito di Casapound Italia, nella sezione “Sedi e contatti locali”, dove è segnalato nella sezione Lazio per quanto riguarda proprio la città di Viterbo.

La vicenda – Il 29 aprile un consigliere comunale eletto con Casapound in un comune in provincia di Viterbo e un secondo uomo sono stati arrestati per violenza sessuale di gruppo su una 36enne.

Militanti di Casapound arrestati per stupro, il commento di Salvini fa infuriare Di Maio

Secondo quanto riportato dai media della zona, i due ragazzi sono accusati di aver indotto una ragazza italiana di 36 anni, nata e residente a Viterbo, ad assumere alcol per poi avere una serie di approcci sessuali.

La vicenda ha inoltre spaccato la maggioranza: la Lega ha colto l’occasione per tornare a chiedere l’introduzione della castrazione chimica per punire chi compie reati sessuali, una misura che i 5 Stelle continuano invece a non voler approvare.

Castrazione chimica per i reati di violenza sessuale: che cos’è e come funziona

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 2.732 casi e 42 morti: il bollettino del 15 ottobre 2021
Cronaca / Due gemelli cambiano sesso lo stesso giorno: Giulio e Guido sono Giulia e Gaia
Cronaca / Addio ad Alitalia, nasce Ita Airways: nuovo logo, aerei azzurri e tricolore sulla coda
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 2.732 casi e 42 morti: il bollettino del 15 ottobre 2021
Cronaca / Due gemelli cambiano sesso lo stesso giorno: Giulio e Guido sono Giulia e Gaia
Cronaca / Addio ad Alitalia, nasce Ita Airways: nuovo logo, aerei azzurri e tricolore sulla coda
Cronaca / Green Pass, i no vax Barillari e Cunial occupano gli uffici della Regione Lazio
Cronaca / Green Pass obbligatorio, ma i tamponi non bastano per tutti i lavoratori
Cronaca / I No Pass non fermano l'Italia: niente blocco a Trieste
Cronaca / Lo storico Emilio Gentile a TPI: “Sciogliere Forza Nuova? Attenzione all’effetto martirio”
Cronaca / Viaggio nella galassia No pass: “Non siamo tutti fascisti”
Cronaca / Lotta eversiva, affari oscuri e droga: chi sono i militanti di Forza Nuova che hanno assaltato la Cgil
Cronaca / Effetto Draghi: le stragi in mare non indignano più