Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Sindaco di Biella indagato per peculato: il suo nome era finito nella bufera per aver negato la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Immagine di copertina

Secondo l'accusa, il primo cittadino avrebbe utilizzato l'auto blu per scopi privati

Negò la cittadinanza a Liliana Segre: sindaco di Biella indagato per peculato

Il sindaco di Biella Claudio Corradino, già nella bufera per aver negato la cittadinanza a Liliana Segre, è indagato per peculato.

L’indagine della procura di Biella sarebbe partita in seguito alla denuncia di due consiglieri comunali di Cossato, Stefano Revello e Roberto Tomat, avversari del primo cittadino leghista sin da quanto questi era sindaco del piccolo comune piemontese.

Secondo i due, il sindaco avrebbe utilizzato l’auto blu fuori dagli orari di servizio da sindaco, usufruendo dei mezzi della pubblica amministrazione, quindi, per scopi privati.

I fatti, dunque, si sarebbero svolti quando Corradino era sindaco di Cossato, ma, a quanto pare, vi sarebbero anche altri episodi avvenuti quando il leghista era già diventato primo cittadino di Biella.

Secondo quanto riferito da La Repubblica, Corradino, accompagnato dal suo avvocato, sarebbe già stato ascoltato giovedì 5 dicembre dal procuratore capo Teresa Angela Camelio.

Il nome del sindaco leghista era salito alla ribalta della cronaca lo scorso 19 novembre quando aveva deciso di negare la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, scegliendo, invece, di darla al conduttore Ezio Greggio, il quale aveva rifiutato.

Dopo le polemiche, Corradino aveva fatto marcia indietro indietro affermando che avrebbe concesso la cittadinanza onoraria a Liliana Segre.

Leggi anche:
Ezio Greggio cittadino onorario, ma Liliana Segre no: bufera politica in Piemonte
Ezio Greggio rifiuta cittadinanza per rispetto a Segre, il sindaco: “Strumentalizzazione ad arte”
Ezio Greggio rifiuta la cittadinanza onoraria di Biella per rispetto di Liliana Segre: “Coerenza ai miei valori”
Biella concederà la cittadinanza onoraria a Liliana Segre: la marcia indietro del sindaco leghista
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Cronaca / Papa Francesco: “I genitori non condannino i figli gay”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Cronaca / Papa Francesco: “I genitori non condannino i figli gay”
Cronaca / Cagliari, 30enne disoccupato cerca di farsi vaccinare al posto di un no vax in cambio di una cena
Cronaca / Sileri al no vax: “Vi renderemo la vita impossibile”. Bufera social sul sottosegretario | VIDEO
Cronaca / Napoli, vuole il gelato ma non ha il green pass: anziano estrae pistola e la punta contro il vigilante
Cronaca / Scuola, le Regioni chiedono al governo di mandare in classe i positivi asintomatici
Cronaca / Covid, oggi 186.740 casi e 468 morti: mai così tanti dal 14 aprile 2021
Cronaca / I Savoia rivogliono i gioielli della corona custoditi dalla Banca d’Italia: “Appartengono a noi”
Cronaca / Milano, violenze in piazza Duomo: tre indagati. Dicevano: “Quella dalla a me”