Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Siccità, in Lombardia sta finendo l’acqua per l’agricoltura. L’allarme di Fontana

Immagine di copertina

Preoccupa la situazione in Lombardia dove, a causa della siccità, sta finendo l’acqua per l’agricoltura. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha lanciato un allarme: “I laghi Maggiore, Garda e di Como hanno riserve d’acqua che consentiranno l’utilizzo per le attività agricole ancora per qualche giorno”. A essere più critica è “la condizione del bacino del lago d’Idro”. Per questo motivo, se nei prossimi giorni non pioverà sarà difficile reperire le risorse idriche per l’agricoltura. “Non possiamo andare oltre il 25 luglio”, ha detto il governatore lombardo.

E spaventano le immagini del fiume Po dove nel weekend si gioca a bocce lì dove prima c’era l’acqua tra le province di Parma e Reggio Emilia. Le precipitazioni – da 18 mesi sotto la norma – sono state insufficienti e la pioggia è caduta in modo non omogeneo. Le temperature, inoltre, dovrebbero ulteriormente aumentare. E poi ci sono le foto delle barche avvolte dalle erbacce. Non possono navigare, il fiume è in secca.

Il caldo sta investendo anche il resto d’Europa. Nel Regno Unito non ci sono mai state temperature così alte, si sono superati per la prima volta i 40 gradi. Alle 12.50 di oggi, 19 luglio, il termometro a Londra Heathrow ha raggiunto i 40,2 gradi, a riportarlo è la Bbc. Qualche ora prima la temperatura era arrivata a 39,1 gradi a Charlwood, nel Surrey, nell’Inghilterra sud-orientale. Non ha mai fatto così caldo. Nel luglio 2019 a Cambridge si erano toccati i 38,7 gradi.

Il Météo-France ha annunciato che oggi è “il giorno più caldo di questa ondata di calore” in Francia. Secondo alcuni esperti, sarà una delle giornate più calde mai registrate. A Nantes, il termometro ha segnato 42 gradi. In alcune zone del sud ovest, inoltre, si potrebbero raggiungere i 44 gradi. Intanto, Parigi – città tra le più densamente popolate al mondo e con poche aree verdi – ha innalzato il livello di allerta nella scala di vigilanza del meteo.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Svizzera, il ministro a Sgarbi: “Le regole sono uguali per tutti. Qui i deputati non hanno auto blu”
Cronaca / “Piscine contaminate da batteri fecali”: blitz dei Nas nei parchi acquatici
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Svizzera, il ministro a Sgarbi: “Le regole sono uguali per tutti. Qui i deputati non hanno auto blu”
Cronaca / “Piscine contaminate da batteri fecali”: blitz dei Nas nei parchi acquatici
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Cronaca / Balenciaga lancia una borsa a forma di busta della spazzatura: costerà 1.800 euro
Cronaca / Papa Francesco: "Volere l’eterna giovinezza è delirante"
Cronaca / Donatella, suicida in cella. Il giudice: “Anche io ho fallito. Il carcere non è a misura di donna”
Cronaca / Gas, le città italiane si preparano alle limitazioni: dai condizionatori all’illuminazione