Vittorio Sgarbi a TPI: “Morgan, ti ho trovato casa. Smettila di piagnucolare, porta i tuoi strumenti a Sutri”

Di Redazione TPI
Pubblicato il 27 Giu. 2019 alle 17:21 Aggiornato il 27 Giu. 2019 alle 23:01
0
Immagine di copertina

Sfratto Morgan | Vittorio Sgarbi | Casa | Ultime notizie |

Sfratto Morgan Vittorio Sgarbi – Morgan trova casa grazie a Vittorio Sgarbi. Il parlamentare e critico d’arte è entrato a gamba tesa nella faccenda Morgan, sfrattato dalla sua casa di Monza (una villetta in via Adamello) dopo un pignoramento. Il cantante è finito nel vortice di una vicenda giudiziaria con le sue ex (Asia Argento e Jessica Mazzoli) che lo accusano di non aver pagato gli alimenti alle figlie. Morgan, ex cantante dei Bluvertigo, si è difeso anche in tv.

“E’ venuto da me a piagnucolare. L’ho visto ieri sera e non ci pensato mezza volta: gli ho proposto di portare tutti i suoi strumenti, i dischi e quant’altro a Sutri dove ho un piano del palazzo Savonelli interamente vuoto. Avrei voluto fare lì l’accademia della pittura, ma posso anche pensare a questo punto di fare l’accademia della musica con lui. Penso, spero, che mi dica sì”, racconta a TPI Sgarbi che dallo scorso anno è sindaco di Sutri, una piccola città della Tuscia.

Morgan: giornata nera! Arriva lo sfratto definitivo, ma trova un’altra sistemazione e scrive due canzoni

“Ho dato le direttive ai miei uffici perché, almeno fino alla scadenza del mio mandato, tra 4 anni, Palazzo Savorelli possa ospitare lo studio di Morgan. Qui potrà trasferirsi già nei prossimi giorni e insegnare il suo magistero ai giovani sensibili alla musica”, continua il critico d’arte.

Sfratto Morgan | Le richieste di Sgarbi

Però, Sgarbi vuole che sulla villetta di Morgan (andata all’asta) sia apposto un vincolo. “E una casa museo. C’è di tutto: dai suoi strumenti musicali alle bobine con le registrazioni di ore di concerti e sessioni musicali con altri artisti. E poi libri, cimeli della storia della musica italiana e internazionale di artisti come Lennon o Byrne, vestiti, dischi, Cd, film e migliaia di libri. Chiederò ai miei colleghi parlamentari di sottoscrivere una mozione che impegni il Governo ad agire, presto, in questa direzione”, racconta Sgarbi.

Morgan, tutto quello che c’è da sapere sul cantante italiano

Nei giorni scorsi, Morgan – al momento dell’arrivo dell’ufficiale giudiziario per lo sfratto – le ha suonate di tutti i colori (senza strumenti, ma a parole) ai colleghi della musica. Da Vasco a Jovanotti, molti sono stati attaccati dal cantante. “Pensano solo ai dischi, mi hanno lasciato solo”, ha detto in abito doppiopetto bianco e occhiali scuri d’ordinanza.

L’amicizia tra il critico d’arte e il cantante sembra solida da molti anni. Infatti, ai funerali della mamma di Sgrabi, la signora Rita Cavallini, Morgan e Toni Renis durante la messa intonarono  “Ciao ciao bambina” facendo commuovere il critico d’arte: un uomo famoso per le risse in tv, ma con un grande cuore. E l’ha dimostrato a tutti in questa occasione.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.