Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

Immagine di copertina

Il nuovo numero del settimanale The Post Internazionale è disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App e da domani, venerdì 29 aprile, in tutte le edicole

È uscito il nuovo numero del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 29 aprile, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

the post internazionale

Era la stampa, bellezza! La nostra cover story è dedicata alla crisi dei quotidiani italiani. Vendite in caduta libera, due edicole chiuse ogni giorno e un mercato drogato. Ma dietro la grande crisi dell’informazione italiana c’è soprattutto il crollo del giornalismo. Sempre più ostaggio dei conflitti d’interessi dei grandi editori che usano i media come leva di potere.

“Julian non molla, in gioco non c’è solo la sua libertà”. In un’intervista esclusiva parla la moglie di Assange, il fondatore di WikiLeaks che rischia 175 anni di carcere: “Mio marito è un perseguitato politico, siamo pronti a portare questa farsa giudiziaria montana dagli Usa alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo”.

E ancora, l’analisi di Sergio Rizzo sul rapporto tra giornalismo e politica. Un male che nasce da lontano come il crollo di credibilità della professione.

Il direttore di TPI Giulio Gambino intervista Bernardo Valli, il più grande reporter di guerra, che ripercorre la sua carriera e svela perché nel 2020 ha lasciato La Repubblica.

Infine, il direttore de Il Fatto Quotidiano Marco Travaglio parla della crisi dell’informazione, mentre l’imprenditore Carlo De Benedetti, ex editore del gruppo Espresso, spiega perché in Italia è necessaria una legge per la stampa.

Questo e molto altro nel nuovo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 17.744 casi e 34 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Firenze, furto da film in una gioielleria: i ladri sono entrati dalle fogne
Cronaca / Non vuole giocare a palla con la figlia, la mamma picchia l’amichetta al parco
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 17.744 casi e 34 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Firenze, furto da film in una gioielleria: i ladri sono entrati dalle fogne
Cronaca / Non vuole giocare a palla con la figlia, la mamma picchia l’amichetta al parco
Cronaca / Trani, scontro in volo tra due ultraleggeri: due morti e tre feriti
Cronaca / Lecco, perde il controllo della moto e investe pedoni: due morti e un ferito
Cronaca / Venezia, uomo si suicida davanti ai turisti vicino a Piazza San Marco
Cronaca / Forlì, marito e moglie trovati morti in casa: si sarebbero suicidati sparandosi in contemporanea
Cronaca / Macerata, maltrattamenti su un’alunna disabile: due arresti
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Cronaca / Covid, 23.976 casi e 91 morti: il bollettino di oggi