Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Prima volta del ministro degli Esteri russo in una tv europea: stasera Sergej Lavrov a “Zona Bianca”

Immagine di copertina
Il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov. Credit: Afp

La sera del Primo Maggio esclusiva a “Zona Bianca”, l’appuntamento domenicale in prima serata su Retequattro, condotto da Giuseppe Brindisi. Per la prima volta in una tv europea, faccia a faccia del conduttore il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, che spiegherà il punto di vista del Cremlino sulla guerra in Ucraina.

Sergej Lavrov chi è

Il ministro degli Esteri del Cremlino è una delle figure di maggior esperienza al servizio di Putin e le sue abilità politiche sono riconosciute nelle cancellerie di tutto il mondo. Non è un mistero che fosse contrario all’invasione dell’Ucraina, così oggi sembra essersi allontanato dalla cerchia ristretta del presidente.

Negli ultimi due decenni Lavrov è stato l’uomo incaricato di tradurre nel linguaggio della diplomazia le ambizioni geopolitiche dello zar. A volte grazie alle sue capacità qualcuno lo ha fatto passare per una colomba piuttosto che un falco, probabilmente prendendo una cantonata. Il ministro russo ha sempre saputo dialogare con l’Occidente nonostante le divergenze apparentemente insormontabili. In un articolo del 2013 il New York Times scriveva di lui: “È un burocrate, è un buon diplomatico e non dirà mai nulla che contraddica la linea ufficiale del Cremlino”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riceve bolletta da 33mila euro, 75enne colpita da un malore: ora la prima vittoria in tribunale
Cronaca / L’Aquila, la conducente dell’auto: “Errore umano, marcia tolta inavvertitamente”
Cronaca / Benvenuti nella Kaliningrad italiana: così gli oligarchi russi si sono radicati in Toscana
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riceve bolletta da 33mila euro, 75enne colpita da un malore: ora la prima vittoria in tribunale
Cronaca / L’Aquila, la conducente dell’auto: “Errore umano, marcia tolta inavvertitamente”
Cronaca / Benvenuti nella Kaliningrad italiana: così gli oligarchi russi si sono radicati in Toscana
Cronaca / “Giù le mani dagli alpini. Se siete lesbiche non rompete i co****ni”: insulti alla consigliera delle pari opportunità di Roma
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, Viola: “Potrebbe dipendere da un calo immunità collettiva”
Cronaca / Covid, 26.561 casi e 89 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'11,4%
Cronaca / La mamma del bimbo morto nell’incidente all’asilo: “Un dolore sovrumano, chiediamo silenzio”
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Cronaca / Ossigenoterapia, desametasone, plasma: cosa funziona e cosa no per il Covid
Cronaca / La vera storia di Feltrinelli