Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Senzatetto ghanese muore di freddo a Verona, poi qualcuno dà fuoco alla sua panchina

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 29 Dic. 2019 alle 20:20
16k
Immagine di copertina

La doppia morte del senzatetto ghanese a Verona: dopo il decesso danno a fuoco la sua panchina

Si chiamava Kofie Boateng il senzatetto ghanese di 39 anni deceduto ieri, sabato 28 dicembre, a Verona.

Morto di freddo in solitudine tra i giardinetti di Porta Vescovo, Kofie Boateng viveva da circa un anno e mezzo su una panchina “antibivacco” che proprio nella notte è stata data a fuoco da ignoti. Su quella panchina c’erano ancora le sue coperte ridotte in cenere dalle fiamme.

“Qual è il senso di questo gesto?”, si chiede Alberto Sperotto, vice presidente dell’associazione Ronda della Carità.

Leggi anche:

In Irlanda i senzatetto diventano guide turistiche: “Restituiamo loro la dignità”

16k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.