Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

La peste suina arriva a Roma: caso sospetto al parco dell’Insungherata

Immagine di copertina

L’Istituto zooprofilattico del Lazio ha individuato a Roma un caso di peste suina africana (Psa) nel Parco dell’Insungherata di Roma. Se confermato, sarebbe il primo caso rilevato fuori dall’area sino ad ora interessata, ovvero quella che va dalla provincia di Genova e si estende in direzione del Piemonte fino a Serravalle Scrivia (Alessandria). L’infezione è molto contagiosa e spesso letale per questi animali, ma non trasmissibile all’uomo.

Se dovesse arrivare ai suini, ha spiegato al Corriere della Sera Dino Scanavino, presidente della Cia-agricoltori italiana, potrebbe creare una strage. “Un solo caso di psa basta a far scattare in allarme gli oltre 12mila allevamenti attivi in regione per un totale di 43mila capi. Senza tenere conto del fatto che, nella sola provincia di Roma, i cinghiali in libertà sarebbero già più di 20mila”, ha dichiarato.

Serve un intervento immediato al contenimento della popolazione dei cinghiali che hanno invaso campagne e città fino alla Capitale con danni economici per gli allevatori e rischi per la sicurezza dei cittadini”, ha detto al quotidiano Ettore Prandini, presidente della Coldiretti, evidenziando la pericolosità della presenza di numerosi cinghiali in alcune zone della capitale. “Ora siamo costretti ad affrontare una grave emergenza sanitaria perché è mancata l’azione di prevenzione”, ha aggiunto.

“C’è il rischio concreto che l’emergenza si allarghi ad altre regioni vicine dove si concentra la norcineria nazionale che è un settore di punta dell’agroalimentare made in Italy grazie al lavoro di circa centomila persone tra allevamento, trasformazione, trasporto e distribuzione con un fatturato che vale 20 miliardi”, ha concluso. La Regione Lazio ha riunito la sua task force e messo a disposizione il numero verde della Protezione civile regionale per segnalare ritrovamenti di animali morti e attivare i servizi veterinari”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, incendio in una fabbrica di vernici a Monterotondo, pericolo intossicazione: “Tenete finestre chiuse”
Cronaca / Quarte dosi di vaccino, la campagna non decolla: il governo si è scordato della pandemia?
Cronaca / Partorì la figlia mentre era in coma, dopo 2 anni la abbraccia per la prima volta
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, incendio in una fabbrica di vernici a Monterotondo, pericolo intossicazione: “Tenete finestre chiuse”
Cronaca / Quarte dosi di vaccino, la campagna non decolla: il governo si è scordato della pandemia?
Cronaca / Partorì la figlia mentre era in coma, dopo 2 anni la abbraccia per la prima volta
Cronaca / Morta dopo il vaccino, per lo Stato la sua vita vale 77mila euro
Cronaca / Pistoia, trova la fidanzata in casa con un altro e la accoltella
Cronaca / Roma, anziana rapinata al bancomat: un operaio segue il ladro e lo fa arrestare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada
Cronaca / Lo sfogo di un’impiegata di Elisabetta Franchi: “Vi racconto come tratta le donne”
Cronaca / Guida contromano sulla Firenze-Pisa-Livorno, scontro nella notte: un morto e 4 feriti