Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

A Roma si addestrano cani capaci di fiutare chi ha il Covid

Immagine di copertina
Credit: Ansa

A Roma i cani vengono addestrati per fiutare i malati di Covid

Al Campus BioMedico di Roma i cani vengono addestrati a riconoscere, attraverso il fiuto, i malati di Covid sintomatici e asintomatici.

L’idea, infatti, è quella di utilizzare i migliori amici dell’uomo in luoghi affollati e potenzialmente pericolosi per la diffusione del virus, come ad esempio gli aeroporti, per riconoscere in tempo reale, attraverso il fiuto dei cani, coloro che potrebbero aver contratto la malattia.

Il progetto, sviluppato da Massimo Ciccozzi e Silvia Angeletti dell’Università Campus Biomedico di Roma e un team della società cinofila Ngs di Luigi Cola, verrà realizzato per la prima volta al mondo su un campione statistico rilevante di oltre 1000 pazienti dell’Università Campus BioMedico di Roma.

L’efficienza dell’olfatto del cane verrà messa alla prova con i test molecolari per la diagnosi di Covid-19. Le procedure permetteranno la tracciabilità del lavoro e saranno svolte in piena sicurezza per l’operatore, per il cane e dal punto di vista scientifico.

I cani verranno appositamente addestrati per riconoscere la presenza del Covid-19, attraverso il sudore dei pazienti che ogni giorno si sottopongono al tampone.

Il progetto si dividerà in due fasi: la prima, della durata di 6-8 settimane nella quale i cani saranno preparati al riconoscimento del Covid-19 attraverso specifiche tecniche mutuate dall’addestramento per gli esplosivi, e la seconda, di 4-6 settimane, in cui gli animali saranno chiamati a riconoscere i pazienti malati di Covid.

Ai volontari verrà prelevato un campione di sudore attraverso una garza, che poi verrà inserito in una serie di contenitori all’interno di un container di circa 40 metri quadri. Qui, il cane annuserà i campioni e darà il suo responso. A quel punto gli esiti del fiuto canino verranno confrontati con i risultati dei tamponi molecolari per verificare che l’animale abbia effettivamente fornito una corretta diagnosi.

Leggi anche: 1. Nessuno ha il coraggio di chiamarlo col suo nome: quello di Draghi sui vaccini è (vero) sovranismo / 2. Anche in zona rossa scuole aperte (fino alla prima media) e niente “giallo” fino al 30 aprile: le misure del nuovo Decreto anti-Covid / 3. Crisanti: “Immunità di gregge ad agosto-settembre”. La svolta nella lotta al Covid arriverà a fine estate

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuovo codice della strada, sospensione breve della patente per chi usa il cellulare alla guida
Cronaca / “Salviamo il nome Eustachio”: a Matera un bonus economico per chi chiama il figlio come il santo patrono
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuovo codice della strada, sospensione breve della patente per chi usa il cellulare alla guida
Cronaca / “Salviamo il nome Eustachio”: a Matera un bonus economico per chi chiama il figlio come il santo patrono
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Vince 64 milioni al Superenalotto, ma i numeri sul giornale sono sbagliati: “Ho rischiato l’infarto”
Cronaca / Incidente sul lavoro: muore un operaio nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra
Cronaca / Trento, dirigente sottrae alla scuola più di 200mila euro per viaggi, fiori e borse
Cronaca / Sparo di Capodanno, davanti ai pm Delmastro si corregge: “Ero fuori a fumare”
Cronaca / “Sono stato io a uccidere David Rossi”: la confessione del killer delle escort. Ma per gli inquirenti non ci sono riscontri
Cronaca / Chiara Ferragni, nuove acquisizioni della Guardia di Finanza anche su caso Oreo
Cronaca / Bergamo, impenna la moto con i figli: multa da settemila euro