Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Rimini, stupra la cugina 12enne che rimane incinta: fermato 23enne

Il giovane ha più volte tentato l'abuso sessuale di un'altra 12enne, cugina a sua volta della vittima

Di Anna Ditta
Pubblicato il 30 Nov. 2020 alle 13:14
227
Immagine di copertina

Un ragazzo di 23 anni, originario del Perù, è stato fermato dai carabinieri di Riccione con le accuse di violenza sessuale aggravata e atti sessuali con minori, dopo che lo scorso 4 novembre i genitori di una bambina di 12 anni residenti nel Riminese, anche loro peruviani hanno scoperto che la piccola, cugina dell’uomo, era incinta all’ottavo mese di gravidanza e hanno sporto denuncia.

La vittima ha raccontato di essere stata stuprata dal 23enne in un momento in cui era stato chiamato ad accudirla. Gli inquirenti hanno appurato che il peruviano avrebbe più volte tentato l’abuso sessuale di un’altra 12enne, cugina a sua volta della vittima. Lo riporta l’agenzia Agi.

Nel frattempo il ragazzo si è dato alla fuga, nascondendosi da alcuni parenti a Firenze ma è stato rintracciato dai militari e si trova ora nel carcere fiorentino di Sollicciano in attesa della convalida del fermo.

Leggi anche: 1. Caso Genovese, le rivelazioni del bodyguard in tv: “Ecco cosa ho visto in quella casa” /2. Femminicidio a Roveredo, le dichiarazioni shock della mamma dell’assassino: “Aurelia era sempre al telefono, mio figlio diceva di essere trattato come un cane” /3. Avellino, bambina di 5 anni violentata dal nonno e dal compagno della zia: la madre avrebbe permesso le violenze /4. India, stuprano una bimba di sette anni, la uccidono e estraggono gli organi per un rituale di fertilità

227
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.