Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

Covid, quando Ricciardi diceva: “Le mascherine? Per le persone sane non servono a niente” | VIDEO

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 16 Feb. 2021 alle 11:41
99

Quando Ricciardi diceva: “Le mascherine? Non servono contro il Covid” | VIDEO

“Le mascherine non servono a niente”: lo affermava Walter Ricciardi il 25 febbraio 2020, pochi giorni dopo il primo caso di Covid scoperto a Codogno, alla sua prima uscita da consulente del ministro della Salute, Roberto Speranza.

“Le mascherine alla persona sana non servono a niente. Le mascherine servono alle persone malate e servono per proteggere il personale sanitario” affermava Ricciardi in una conferenza stampa, il cui video è diventato virale sui social dopo le dichiarazioni dell’esperto secondo cui sarebbe necessario un nuovo lockdown al fine di evitare il dilagare delle varianti Covid.

Le dichiarazioni di Ricciardi si basavano sulle direttive dell’Oms che il 6 aprile ancora affermava: “Le mascherine erano essenziali soltanto per malati e personale sanitario”.

Posizione cambiata radicalmente alcuni mesi dopo, precisamente il 6 giugno, quando l’Oms fa sapere che “Le mascherine da sole non bastano, ma servono a proteggere sé stessi e gli altri” perché “forniscono una barriera per le goccioline potenzialmente infettive”.

Nella stessa conferenza stampa, inoltre, Ricciardi invitava tutti a “ridimensionare questo grande allarme, che è giusto non sottovalutare, ma porre nei giusti termini”.

Walter Ricciardi, infatti, dichiarava che il Covid era “una malattia, sicuramente da non sottovalutare, che su 100 persone ne consente a 80 di guarire spontaneamente, a 15 di avere dei problemi seri che però possono essere gestiti in ambito sanitario e soltanto a 5 di morire”.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

Leggi anche: 1. Zone rosse e hangar e caserme per i vaccini: il piano del governo per fermare le varianti Covid ed evitare il lockodwn / 2. Covid, un test del respiro in 3 minuti permetterà di sapere se si è positivi e quanto si è contagiosi / 3. Covid, Palù (Aifa): “Servono altri due mesi di sacrifici, no a riaperture” / 4. Sci, in Val Vigezzo i gestori sfidano Speranza e aprono gli impianti

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

99
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.