Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Prato, ragazza starnutisce e viene fatta scendere dal treno: “Voi neri portate il Covid”

Insulti razzisti contro una 19enne che stava andando a scuola

Di Anna Ditta
Pubblicato il 19 Feb. 2021 alle 09:31
662
Immagine di copertina
Credit: ANSA / MATTEO BAZZI

“Sono i neri come te che portano il virus in Italia”. Una 19enne che viaggiava su un convoglio ferroviario da Prato a Firenze per andare a scuola ha ricevuto insulti razzisti ed è stata fatta scendere dal treno alla stazione di Sesto Fiorentino perché, pur avendo la mascherina a coprirle il volto, aveva starnutito due volte, scatenando la reazione di un’altra passeggera.

A denunciare quanto accaduto, in una lettera inviata alle Ferrovie dello Stato, è stato il padre adottivo della ragazza, un’italiana di origine brasiliana che vive a Prato e frequenta un istituto superiore a Firenze.

A bordo del treno la ragazza ha starnutito due volte, scatenando la reazione della passeggera che, secondo il racconto del genitore, le avrebbe lanciato insulti razzisti e l’avrebbe accusata “di avere il Covid”. Alla ragazza si sarebbe poi avvicinato un uomo “con la divisa e un trolley”, forse un dipendente di Trenitalia, che le avrebbe chiesto di scendere alla stazione di Sesto Fiorentino.

I fatti risalgono a giovedì mattina sul regionale partito dalle 7.12 dalla stazione di Prato Centrale. L’uomo ha raccontato che la figlia, prima di salire sul treno munita di mascherina e biglietto, aveva anche misurato la temperatura non riscontrando febbre.

Leggi anche: Lecco, controllore attacca passeggera straniera sul bus: “Al vostro paese vi tagliano le mani”

662
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.