Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

Pistoia, litiga col fratello e lo uccide sotto gli occhi della madre

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 18 Mag. 2020 alle 10:51
21
Immagine di copertina
Foto generica

Pistoia, litiga col fratello e lo uccide sotto gli occhi della madre

A Pistoia un uomo ha ucciso il fratello al culmine di una lite per dissidi di natura familiare. L’omicidio è avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica, in un’abitazione di Chiesina Uzzanese (nel pistoiese) dove l’omicida ha accoltellato a morte il fratello più piccolo prima di scappare cercando di fare perdere le sue tracce. L’uomo, il 68enne Narciso Zari, non ha fatto però molta strada: è stato arrestato poco dopo dai carabinieri e condotto in carcere.

Secondo una prima ricostruzione, l’omicidio si sarebbe consumato sotto gli occhi dell’anziana madre al culmine di una violenta lite tra i due fratelli. In particolare pare che il fratello maggiore fosse andato a trovare l’anziana madre, novantenne, ma durante la visita sarebbe nato lo scontro col fratello. Dopo essersene andato, sarebbe tornato portando con sé il coltello usato per l’omicidio. Il 68enne avrebbe colpito, in più punti del corpo, in particolare al busto e alla schiena, il fratello minore, 56 anni, Giuliano Zari, originario di Pescia e di professione portiere. Poi, lasciata la vittima agonizzante in una pozza di sangue, accanto alla madre, è scappato verso casa, non distante dall’abitazione della madre, dove è stato arrestato con le valigie già pronte per scappare.

I carabinieri sono stati allertati da un vicino di casa che ha sentito le urla dell’uomo rimasto a terra per le pesanti ferite. A nulla è servito il soccorso dei sanitari che hanno provato a rianimarlo, ma hanno solo potuto dichiararne il decesso.

Qui tutte le notizie di cronaca

21
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.