Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Picchia il compagno perché sempre al cellulare

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 13 Apr. 2019 alle 16:57 Aggiornato il 13 Apr. 2019 alle 17:58
0
Immagine di copertina

Si è chiuso in bagno e ha aspettato l’arrivo dei carabinieri. Fuori dalla porta della toilette, ad attenderlo c’era la compagna, infuriata con lui, che tentava di sfondare la porta del bagno con il mobile del televisore.

È successo a Vergato, in provincia di Bologna, dove i carabinieri hanno fatto irruzione nella casa della coppia, trovando lui con il volto ferito e lei imbestialita con il compagno. La donna, 61 anni, aveva già violentemente picchiato l’uomo e, a giudicare da quanto raccontato i militari, aveva tutte le intenzioni di continuare quello che aveva iniziato.

Lava male i piatti e non stende il bucato, la punizione della moglie è terribile

Alla base della furia della 61enne il fatto che lei avesse scovato l’uomo mentre era intento a navigare un sito internet “a lei poco gradito”. Questo avrebbe fatto scattare qualcosa nella testa della donna, che prima ha sferrato un pugno al compagno e poi ha continuato a malmenarlo, tanto da costringere l’uomo a cercare rifugio in bagno.

Dopo l’intervento dei carabinieri, sono stati chiamati i soccorsi e l’uomo è stato accompagnato in ospedale, dove il personale ha potuto medicare le ferite. La donna, invece, è finita in manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Abusati sessualmente, privati del sonno e umiliati: come le donne violentano gli uomini in Italia

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.