Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

La figlia è annegata nel fiume Adda, il papà ogni mattina si tuffa per cercarla: “Non posso smettere”

Immagine di copertina

"Non posso rimanere a casa ad aspettare". Dal primo settembre la 15enne Hafsa è annegata nel fiume. Da quel giorno il padre non ha mai smesso di cercarla

Il papà che ogni mattina si tuffa nell’Adda per cercare la figlia scomparsa

Sono passati più di 10 giorni dal tragico giorno in cui la figlia Hafsa, 15 anni, è stata inghiottita dalle acque dell’Adda a Sondrio, ma il suo papà non si è ancora arreso. E ogni mattina raggiunge il fiume in bicicletta e si immerge per cercare la sua piccola. Una storia straziante. Quando lo scorso primo settembre la ragazzina stava tentando di raggiungere una spiaggetta al parco Bartesaghi è stata travolta dalla corrente. Lui, il padre, quel giorno si trovava in Marocco.

 

Le parole del padre – “Ho contattato i carabinieri per dire loro che io continuo a cercarla”, ha detto il l’uomo a La Provincia di Sondrio. “Devo ringraziare i ricercatori, che sicuramente hanno fatto un buon lavoro – ha aggiunto il papà di Hafsa -, ma non sono riusciti a trovare mia figlia. E io non posso smettere di cercarla. Mi sto dando da fare per trovarla e spero che ci sia qualcuno che con buona volontà voglia mettersi a disposizione per aiutarmi. Io mi avvicino al fiume, a volte ci entro anche, rimanendo vicino alla riva. So nuotare bene e non voglio correre rischi, ma spero di trovare Hafsa, che magari è incagliata da qualche parte. O spero di essere lì quando il fiume la restituirà. Non posso rimanere a casa ad aspettare”.

Il video su Facebook – La scena straziante è stata immortalata da un video pubblicato su Facebook. “Adda al Parco Bartesaghi: È pericolosissimo ma lui non accetta di uscire. Ho avuto paura – ha scritto sul social l’uomo che ha girato il video, spiegando di averlo postato sperando che qualcuno aiuti questo padre disperato. Un familiare (sulla sponda con me) lo ha chiamato continuamente, ma invano. Temo per lui. Occorre convincerlo a desistere”.

Le ricerche – Nel frattempo proseguono le ricerche dei ricercatori del gruppo fluviale di Tirano, il Valtellina sub e decine di volontari di protezione civile, insieme ai Vigili del fuoco. Lunedì 14 settembre è stata fissata una riunione in Prefettura a Sondrio per pianificare nuovi interventi.

TPI Cronaca: ultime notizie, ultim’ora, approfondimenti, foto e video
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 16.806 casi e 72 morti: tasso di positività al 2,5%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / L’accademia della Crusca boccia lo schwa: “Rende tutto un mucchietto di parole”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 16.806 casi e 72 morti: tasso di positività al 2,5%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / L’accademia della Crusca boccia lo schwa: “Rende tutto un mucchietto di parole”
Cronaca / Esclusivo TPI – Ancora ombre sulla gara per il cloud pubblico: “Incontri fra governo e Big Tech già nel 2020”
Cronaca / Galimberti a TPI: “Nella società dell’efficienza se non sei produttivo non esisti”
Cronaca / Covid, Ad Pfizer: “Probabile sia necessario un vaccino all’anno”
Cronaca / C’è una scuola che insegna a sbagliare: “Gli errori possono renderci migliori”
Cronaca / Terrorismo: arrestato a Venezia membro di una cellula dell’Isis
Cronaca / Covid, positivo un passeggero proveniente dall’Africa sul volo Roma-Alghero: 130 in quarantena
Cronaca / Gualtieri, da sabato obbligo di mascherina nelle zone affollate